CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como non sa più segnare, ma prende un punto da Alessandria

Più informazioni su

Altra partita a reti inviolate per la formazione azzurra. Tante occasioni nel primo tempo, un paio di rischi nella ripresa. Di Chiara, squalificato, ha mandato dentro Guazzo dall'inizio, ma senza esito. Il primo dato è oggettivo: cinque partite senza segnare. Un autentico record negativo per il Como. Il secondo è rassicurante: zero reti, ma un punto da Alessandria nella trasferta di oggi, gara delicata ed insidiosa. E' finita 0-0 la sfida del "Moccagatta" di questo pomeriggio: la squadra di Di Chiara interrompe la serie negativa con un pareggio che muove una classifica ancora precaria. E lo ha fatto in modo decisamente buono nel primo tempo, un pò meno nella ripresa.

Prontio via ed è Zappino a mettersi in evidenza su conclusione di Fantini. Poi il Como prende confidenza e si rende insidioso con Franco (13esimo), Kalambar di testa (inbeccato da Franco al 20esimo) e poi anche con Facchetti (girata fuori al 35esimo). Un'occasione è anche per Guazzo (38esimo), ma senza esito. Alessandria insidiosa in avvio di ripresa con Rosso che mette in apprensione Zappino, il sostituto di Malatesta. Poi ancora con Fantini al 62esimo. Niente altro da qui alla fine. Le due squadre non forzano e finisce in parità. Resta la preoccupante sterilità offensiva del Como in questo avvio di stagione: sete partite, due sole reti (una su azione con Cozzolino, l'altra su rigore con Franco). Non è servita la novità di Guazzo in avvio di gara. Messo dentro da Di Chiara, il giocatore si è mosso bene, ma senza trovare la via delle rete.

Più informazioni su