CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, ecco la nuova società. E i tifosi di nuovo bloccati a casa

Più informazioni su

Il club azzurro si presenta ufficialmente nel pomeriggio ad Orsenigo. Il presidente Di Bari farà da padrone di casa. Altra amarezza per i supporters: niente Alessandria. Entra solo chi ha la tessera tanto contestata. Il Como si presenta ufficialmente. Anche se il campionato è già iniziato, nel pomeriggio – in un locale di Orsenigo alle 16 – il presidente Antonio Di Bari illustrerà alla stampa i nuovi soci entrati di recente (tra cui l'imprenditore Nini Binda) e gli obiettivi da inseguire. Senza dimenticare le difficoltà della prima squadra, alle prese ora con la seconda trasferta di seguito (domenica ad Alessandria). E ieri (vedi precedente lancio) ecco l'altra mazzata per i supporters azzurri: vietata la trasferta in piemonte perchè lo stadio "Moccagatta" non è a norma ed in grado di ospitare il settore avversario.

Domenica ad Alessandria ci saranno solo i comaschi con la tanto contestata tessera del tifoso che darà diritto all'ingresso in ogni settore. Ma chi vuole esserci deve mandare la conferma al Como entro domani sera alle 19 (via mail, segreteria@calciocomo1907.it oppure via fax, 031 – 33.85.799) precisando i dati anagrafici, il settore prescelto ed il numero della tessera. Ritiro del biglietto domenica pomeriggio allo stadio.

Ieri, infine, agevole successo (12-0) della squadra di Di Chiara in amichevole a Tavernola. In evidenza nel primo tempo Guazzo e Facchetti che domenica dovrebbero essere i titolari. Cozzolino escluso dall'undici iniziale. Settimana prossima niente Coppa Italia a Novara: il club piemontese ha chiesto – ed ottenuto – lo spostamento di sette giorni. Si giocherà, dunque, il 14 ottobre.

Più informazioni su