CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Mai successo prima: in Brianza arriva la prima biblioteca libera

Più informazioni su

E' una delle iniziative collaterali della rassegna "Passione per il delitto" che scatta domenica prossima a Monticello. Non solo il Bookcrossing, ma anche le poesie dorsali. Ecco come funziona. Il dettaglio. Un’edizione ricca di iniziative che affiancano la maratone di incontri degli autori italiani e stranieri con il pubblico di Villa Greppi a Monticello Brianza. La passione per il delitto, il festival di narrativa poliziesca che si svolgerà da domenica 27 settembre a domenica 11 ottobre, lancia quest’anno due iniziative coinvolgenti. La prima è il concorso per le POESIE DORSALI: composizioni che raccontano una storia gialla e noir attraverso i titoli dei libri, mettendo assieme i dorsi. Fare poesia dorsale significa mettere dei libri uno sopra l’altro in modo che i titoli si concatenino fino a formare dei versi. Questa la sfida: comporre poesie dorsali a sfondo poliziesco o mystery. Se il risultato, e cioè il componimento finale, deve essere rigorosamente di genere, i singoli titoli utilizzati possono provenire da ogni tipo di narrativa. Anzi, ogni tipo di libro, per grandi e piccoli. Dalla pagina dedicata al progetto sul sito internet www.lapassioneperildelitto.it , si può accedere alla gallery delle composizioni arrivate finora.

Seconda iniziativa di quest'anno il BOOKCROSSING: si tratta di un movimento mondiale, e consiste nella liberazione di libri allo scopo di poterne seguire il viaggio attraverso i commenti di coloro che li ritrovano. www.bookcrossing.com è il sito che rende possibile tutto questo, e che mette in relazione milioni di persone e di libri ogni giorno. Decine di libri stanno per essere abbandonati a Villa Greppi, a partire dal 27 settembre. Gialli, thriller, mystery, polizieschi… libri di genere che spaziano nella fantascienza e in qualche titolo molto classico e imperdibile. In italiano ma anche in lingua originale: inglese, francese, spagnolo. Ma soprattutto rigorosamente nuovi. La maggior parte proviene dall’Associazione Culturale La passione per il delitto, ma la lista si è subito arricchita grazie alle donazioni di case editrici, agenzie editoriali, di scrittori e di privati. Libri letti che si è deciso di non tenere, libri doppi, libri ricevuti e mai aperti, libri che si è deciso di condividere con anonimi lettori. Ogni volume è stato catalogato su www.bookcrossing.com , il sito mondiale che costituisce la banca dati di riferimento per seguire il percorso di un libro, e poi etichettato con i simboli della Passione.

CHI VUOLE PRENDERE UN LIBRO deve solo sceglierlo tra quelli a disposizione nel punto bookcrossing, segnalato con il tipico simbolo del bookcrossing (il libro giallo con braccia e gambe). Deve poi andare sul sito e inserire il numero di identificazione del libro riportato sull’etichetta, il BCID, inserirlo nell’apposito campo sulla home page e segnalare dove lo ha trovato, assieme a un commento. Si può registrare un profilo personale oppure accedere come anonimo. A quel punto si può fare di quel libro ciò che si vuole: leggerlo, riportarlo a Villa Greppi, abbandonarlo in un altro luogo, persino tenerlo. Si può decidere di rilasciarne un altro al suo posto…. La libertà è totale.

CHI VUOLE REGALARE UN LIBRO AL BOOKCROSSING DELLA PASSIONE, può consegnarlo al tavolo dell’accoglienza o ai volontari durante il festival, in modo che possa essere numerato ed etichettato. Durante l’anno può invece consegnarlo o spedirlo all’Associazione Culturale La passione per il delitto, a Villa Greppi, via Monte Grappa 21, 23876 Monticello Brianza. Lasciando un recapito di e-mail, si potrà ricevere il BCID del libro, per poterne seguire i passaggi. La propria e-mail si può anche scrivere sulle prime pagine del volume per entrare in contatto con i successivi lettori, come fanno alcuni scrittori che donano i propri titoli al bookcrossing. Oppure si può scrivere una dedica di augurio a chi troverà il libro, gli appunti con le proprie impressioni…. Insomma, tutto ciò che può contribuire alla condivisione di ciò che si è letto.
Quello di Villa Greppi è il più importante rilascio di libri di bookcrossing mai avvenuto in Brianza, decine di titoli in italiano e in lingua straniera, che saranno il primo stimolo a un flusso di scambio di libri a costo zero, una biblioteca libera e autogestita, un passaggio di opinioni e impressioni tra lettori.

Più informazioni su