CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Al Sinigaglia arriva il Varese, ma è un derby strano: senza tifosi!

Più informazioni su

I supporters avversari costretti a restare a casa per ragioni di ordine pubblico. Quelli del Como, con il presidente Di Bari, fuori dalla curva per protesta. Di Chiara, squalificato, in tribuna. In campo alle 16. Senza tifosi. Nè quelli del Varese – costretti a restare a casa per ragioni di ordine pubblico – nè quelli del Como che, almeno per il primo tempo, hanno assicurato che resteranno fuori dalla curva in segno di protesta ed in parte anche di solidarietà verso i "cugini" in castigo. E con loro ha assicurato la presenza anche il presidente Di Bari. Poi, nel secondo tempo, tutti al Sinigaglia per tifare e sostenere la squadra. Mister Di Chiara si accomoderà nei distinti perchè squalificato (seconda giornata su cinque da scontare). Già questo dice di un derby – domani alle 16 al Sinigaglia – davvero strano.

Ma sarà anche la prima domenica con limitazioni – e pesanti – per la zona attoirno all'impianto sportivo di Como. Con divieto di circolazione già dalle 8,30 di domenica mattina e rimozione forzata delle auto. Ci saranno le barriere, i ney-yersey per dividere le tifoserie anche se domani non è necessario. Ma le disposizioni del Ministero prevedono questo. E questo si farà. E poi niente alcolici in vendita nei bar della zona, in quelli della stazione delle Nord e dello Stato.

E poi c'è anche l'aspetto sportivo. Con il Como reduce dal successo di Monza ed il Varese che ha strapazzato il Perugia in casa. Con Di Chiara in tribuna e Sonnino in campo a dare ordini e disposizioni ai suoi. Con la formazione lariana praticamente identica a quella di sette giorni fa al debutto in porta (Malatesta) ed in difesa (Brioschio e Preite dovrebbero iniziare dalla panchina). Le uniche novità in mezzo al campo: Ezio Brevi al posto di Riva e Mbida per Balleri. IN attacco, anche se Guazzo scalpita, confermata la coppia Cozzolino – Facchetti.

Più informazioni su