CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Di Bari furioso:”Non parlo più”. Ma ecco Di Chiara:”Dai ragazzi”

Più informazioni su

Il presidente ad Orsenigo per presentare alla squadra il nuovo allenatore azzurro. Romano, 52 anni, ha parlato per 15 minuti ai giocatori. E li ha spronati a dare il massimo fin da domenica. Uno mette il brocio ed annuncia ai giornalisti:"Non parlo più. Da oggi a fine anno". Il presidente del Como Antonio Di Bari è ancora furioso per la brutta prova di domenica a Varese. Poca voglia di commentare ed anche di presentare alla stampa il nuovo tecnico oggi ad Orsenigo. L'altro, invece, parla eccome. accento romano, spara battute e parla del suo passato e di cosa lo attende sul Lario. E' Stefano Di Chiara, nuovo allenatore azzurro al posto dell'esonerato Corrado Cotta. 15 minuti negli spogliatoi con la squadra. "Li ho incitati a dare il massimo – spiega il mister -. Ci sono ancora 12 partite da giocare, si può fare. I giocatori ci sono, la società pure. Dunque, dai ragazzi…".

Di Chiara oggi non ha diretto l'allenamento dei ragazzi. Prima il faccia a faccia con il presidente, poi quello con la squadra, infine con la stampa. Poi le ultime pratiche da sbrigare anche se già da domani ha promesso di dedicarsi anima e corpo ai ragazzi. Per capirli e conoscerli. Di Chiara, un passato importante in serie A e da 15 anni allenatore tra C1, C2 e B, ha deciso che resterà a Como fino a giugno, al termine della stagione. La sua permenenza sarà automatica, per il prossimo anno, in caso di promozione diretta oppure anche tramite i play-off.

Ad Orsenigo oggi si è visto anche Emanuele Brioschi, uscito malconcio dal derby: per lui il medico sociale Giughello ha confermato un trauma cranico commotivo dopo un contrasto aereo con un avversario. Per domenica è in forte dubbio.

Più informazioni su