CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ancora Sehic ed il Como ritorna in alto: adesso è al terzo posto

Più informazioni su

Gli azzurri battono l'Itala San Marco con una bella rete dell'attaccante, a segno anche domenica scorsa. Ospiti in dieci fin dal 1° minuto, poi si fa cacciare anche Balleri. Il Varese vince, pari Alessandria e Rodengo.

Vittoria doveva essere e alla fine vittoria è stata. Con poche emozioni l’ 1 a 0 finale è un buon viatico per gli azzurri. I tre punti sono meritati anche se ci si aspettava qualcosina in più dal Como. La partita si mette subito bene per gli azzurri che già dopo pochi secondi dall’inizio, su una percussione di Facchetti con  il difensore Visintin che lo stende e si becca il rosso diretto dall’arbitro, restano con un uomo in più.  Il Como si lancia in avanti e comincia a mettere alle corde la difesa ospite dapprima con Balleri che cerca con un cross dalla destra l’incornata di Facchetti che non arriva puntuale all’appuntamento quindi con Bretti che pennella per Sehic, posizionato al centro, che questa volta buca la porta difesa da Marcon e porta in vantaggio i lariani. I ragazzi di mister Cotta hanno in mano la partita, dominano in mezzo al campo grazie anche al vantaggio numerico, Facchetti è in giornata e arriva sempre prima degli avversari ma il risultato non si modifica. Le occasioni per il raddoppio comasco sembrano li li per arrivare ma forse manca la decisione necessaria a far centro.

Nel bel mezzo della quiete, al 32’,  ci pensa Balleri a dare una scossa alla gara facendosi espellere per proteste nei confronti dell’assistente dell’arbitro reo, secondo il giocatore azzurro, di aver indicato fuori un suo cross dal fondo, le proteste che sono seguite da parte del lariano hanno costretto il direttore di gara ad estrarre il cartellino rosso e a riportare in parità le due formazioni in campo. La ripresa vede le due formazioni allungarsi e lo spettacolo non è dei migliori. Il Como continua a d essere padrone del gioco e trova anche alcuni spunti interessanti sia con Facchetti, che sbaglia un gol fatto, che con Bretti che imperversa dando palloni interessanti alle due punte. Sehic si spegne piano piano mentre gli ospiti intorno alla mezzora trovano il coraggio e cominciano ad impensierire la difesa di casa. Al 30’ viene chiamato in causa Malatesta su un bolide ravvicinato di Buonocunto e il portiere salva la squadra. Le energie vanno in riserva e il finale di gara non regala emozioni. Como al terzo posto grazie al pari tra Alessandria e Rodengo (2-2) ed al successo del Varese sulla Canavese (2-1).

LE PAGELLE   di Mario Molteni

 

MALATESTA: 7  Disoccupato fino al 30’ della ripresa quando salva la propria porta smanacciando un bolide ravvicinato di Buonocunto. 

BRIOSCHI: 6 Si fa trovare pronto,prova  a spingere sulla fascia ma non c’è smalto.

FRANCO: 6/7 Alcuni tentativi su calcio di punizione, quando allunga in profondità crea pericoli.

GORETTI: 6 E’ sempre presente quando serve, puntuale negli interventi difensivi. Nella ripresa mette a Facchetti una gran palla ma l’attaccante non sfrutta a dovere.

BREVI O.: 6 Il capitano cerca e trova la solidità necessaria.

SALVI: 6+ Molto correre in mezzo al campo, bene la prima parte.

BALLERI: 5 Male, molto male per l’espulsione. Da un giocatore della sua esperienza non può arrivare un rosso simile.

LOMBARDI: 6 Normale amministrazione, va in affanno nella ripresa.

FACCHETTI: 6 Tanta volontà, si mette a disposizione della squadra cercando di dare assist. Sbaglia un gol nella ripresa.

BRETTI: 6/7 Gioca bene, dà fosforo alla squadra. Dai suoi piedi sempre palle interessanti.

SEHIC: 6/7 Torva la rete, speriamo prosegua su questa strada. Non trova però la continuità necessaria.

Più informazioni su