CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Ngc centra la qualificazione alla Coppa Italia anche con il ko

Più informazioni su

Brianzoli sconfitti in casa da una concreta Lottomatica Roma dopo cinque vittorie di fila. Partenza bruttina degli uomini di coach Dalmonte. Poi un paio di tentativi di rimonta con Elder e Pinkney, puntualmente respinti.
Nando Gentile resta imbattuto in campionato alla guida di Roma. La Lottomatica infila il sesto successo in fila espugnando il Pianella e interrompendo (a 5, invece, la serie positiva della Ngc Cantù (77 – 88 il punteggio finale). Che, però, riesce a centrare il traguardo insperato della qualificazione alla Coppa Italia: settimo posto a metà del campionato. La gara si decide nei primi 10 minuti, con la Virtus che non sbaglia praticamente nulla (7/10 da due e 5/7 da tre), complice anche una difesa canturina a dir poco passiva. La differenza la fa Ibrahim Jaaber, che segna 13 dei suoi 18 punti nel primo periodo, firmando subito il break di 22-7 che porta la Lottomatica a +15 a 2’50" dalla prima sirena.

Ma Cantù non si vuole arrendere. E così nel secondo tempo reagisce con determinazione e ritorna a -5 a 3’05" dall’intervallo con un 9-0 ispirato da Elder e Pinkney. Elder è il migliore dei suoi: alla fine 19 punti e la, solita, sostanza. Ogni volta che la Ngc sembra essere pronta a rientrare definitivamente in partita, Roma reagisce. E si allontana. Quasi sempre è Hutson, il migliore dei romani (20 punti, 7 rimbalzi), a respingere l’assalto. Roma prende il largo nel terzo periodo, toccando il +16 in avvio del quarto (53-69). Cantù ha un ultimo sussulto con Pinkney che sigla il -7 (70-77) a 3’07" dalla sirena, ma poi è una micidiale tripla di Sani Becirovic (13 punti) a chiudere i conti. Roma chiude l'andata dietro l'imprendibile Siena, ma sorride anche Cantù. Le final-eight di Coppa sono in tasca

Più informazioni su