CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Una Ngc a due velocità, ora Cantù sente il profumo della vetta

Più informazioni su

Prima bene, poi il crollo, infine il riscatto imperioso. Merito senza dubbio della capacità tattica di Dalmonte e di un ritrovato Gaines in regia. E domenica si va a casa di Sacripanti:"Sarà una grossa battaglia".
Buon inizio dopo un super pre-campionato. Poi un crollo verticale: quattro sconfitte di fila a metà del girone di andata. Con la gara casalinga di inizio dicembre con Biella che ha rappresentato una svolta. Vinta questa, sia pure con il batticuore, la Ngc Cantù è rotornata protagonista. Ora, dopo il quarto successo di fila (sabato a Bologna con la Fortitudo), i brianzoli di Dalmonte sentono profumo di vetta. Già, perchè dopo la tritatutto-Siena e le altre big del torneo di A1, spunta proprio Cantù. A pari punti con Avellino e Montegranaro. Due punti sopra la formazione di Pesaro di Sacripanti, avversaria domenica prossima nelle marche. "Trasferta dura, ci attende una battaglia – anticipa la sfida coach Dalmonte -. Ma come abbiamo sempre fatto finora, cercheremo di prepararci al meglio". E se Cantù è ritornata così in alto – quando ormai la sua cacciata sembrava cosa fatta – c'è anche lui, il piccolo-grande coach romagnolo che non ha mai perso calma e serenità. Anche quando la bufera era forte. "Restiamo tranquilli. Prima ed adesso. Guai a montarci la testa". Anche in vista di Pesaro…

Più informazioni su