CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, la “pareggite” continua ed è 1-1 anche con il Valenzana

Più informazioni su

Gli azzurri in vantaggio con Sehic. Poi gli ospiti trovano subito la rete con una azione da applausi. Difesa lariana spesso in affanno, non sfruttate mai le fasce laterali. Bene Bretti. Le pagelle di Mario Molteni

Il Como non riesce a ritrovare la via della vittoria nemmeno di fronte alla Valenzana. La squadra di mister Cotta, con numerose assenze, viene fermata in casa sull’ 1 a 1 da una volenterosa formazione ospite arrivata in riva al Lario col chiaro intento di portarsi a casa un punto. E per i comaschi è il terzo pareggio di fila nelle ultime settimane. Le assenze lariane hanno pesato eccome nell’economia del gioco e alla fine la confusione è stata molta, va dato atto che gli ospiti erano comunque ben messi in campo da mister Ansaldi che ha chiuso perfettamente le linee laterali alle solite sgroppate di Franco e, con una decisa marcatura  a uomo anche in mezzo al campo, di grossi rischi non ne hanno corsi. Per il Como il dramma è stato non trovare gli spazi giusti per allargarsi, ma anche in avanti Sehic non è parso in forma. In difesa Brevi e Brioschi hanno tremato in un paio di occasioni e alla fine il pari è un risultato giusto.

Di tiri in porta non se ne sono praticamente visti ad eccezione delle due reti. I tentativi degli azzurri spesso sono finiti alti o fuori dalla porta difesa da Barberis che, a fine gara, può dirsi impegnato non troppo dagli attaccanti di casa. Peccato perché a questo punto della stagione i punti lasciati per strada dagli azzurri cominciano ad essere parecchi e alla fine della stagione potrebbero pesare non poco sull’esito. La gara vede i lariani proiettarsi immediatamente in avanti cercando di sorprendere i difensori ospiti, Bretti vola via spesso e gli avversari faticano a prendergli le misure. Ed al 19’ se ne va in fascia sinistra lo scatenato Bretti, semina due avversari, raggiunge la linea di fondo e calibra una palla a due metri dalla linea di porta che chiede solo di essere appoggiata in fondo al sacco, si assume l’incarico Sehic che, pur pressato da un difensore, trova il tocco vincente e porta in vantaggio i lariani.

Si arriva al 33’ quando Zagaglioni s’inventa una formidabile serpentina tra i difensori azzurri, ne salta addirittura tre, e si presenta al limite dell’area in solitaria, prende la mira e infila il sette alla sinistra di Malatesta che non può far altro che assistere impietrito.La ripresa vede gli ospiti difendersi col coltello tra i denti, ma il Como ha la colpa di non riuscire a sfruttare a dovere le fasce. Alcuni tentativi di Guazzo, ben assistito e servito da Bretti, illudono i tifosi azzurri sugli spalti ma le idee non sono molte  e spesso confuse. Se aggiungiamo anche un certo cinismo da parte degli ospiti nel perdere tempo e alcuni falli tattici il risultato si capisce che non può mutare. Neanche i cambi di mister Cotta riescono a dare la scossa vincente e quindi tutti a casa con amarezza. Terzo pareggio di fila.

LE PAGELLE   di Mario Molteni

MALATESTA: 6 Inoperoso per tutta la gara, nulla può sul gol della Valenzana.

ADOBATI: 6 Si muove poco, non è in gran giornata.

FRANCO: 6 Quest’oggi non riesce a far valere la velocità dalla sua parte. Appare opaco.

BRIOSCHI: 5 Spesso in ritardo, a volte mette a rischi il reparto. 

BREVI O.: 5 Idem come sopra, sull’azione del gol degli ospiti non riesce a chiudere. Maluccio.

SALVI: 6/7 Lotta, cerca di dare palloni in avanti,non sempre lucido come in passato.

LOMBARDI: 5/6 Si potrebbe dire chi l’ha visto? A parte tutto in mezzo al campo non brilla e il reparto ne risente.

BREVI E.: 6 Nervoso, appare in difficoltà tenuto sotto pressione dagli avversari. Da lui ci si aspetta di più.

SEHIC: 5/6 Non è nel suo periodo migliore e si vede, spesso confuso sbaglia anche alcuni appoggi a Guazzo. Ha il merito di trovarsi al posto giusto al momento giusto in occasione della rete lariana.

BRETTI: 7 Le azioni migliori partono dai suoi piedi. Grande la pennellata per Sehic per portare in vantaggio il Como. Bravo.

GUAZZO: 6/7 Cerca di fare reparto da solo visto che oggi Sehic latita. A volte riesce a pungere ma non trova la via della rete. Peccato.

Più informazioni su