CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Domenica bella a metà: beffa atroce per Cantù, ride la Comense

Più informazioni su

I brianzoli di Dalmonte sempre al comando a Montegranaro, poi superati negli ultimi secondi. Quarto stop consecutivo, ora la classifica preoccupa. Donne: nerostellate a segno anche se con sofferenza.
Una domenica bella a metà per il basket lariano. Doveva essere quella del doppio riscatto, invece ha sorriso solo alla Comense (A1 femminile). Mentre ha lasciato con l'amaro in bocca – ed il sapore di una beffa atroce – la Ngc Cantù a Montegranaro (A1 maschile). I brianzoli di Dalmonte superati in volata (85-82 il risultato) dopo una partita condotta sempre in vantaggio. Dal tambureggiante inizio ai secondi finali. Qui i padroni di casa, sospinti da Minard e Taylor, hanno piazzato la zampata vincente. E la beffa è ancora più pazzesca se si pensa che il play Gaines, uno dei migliori ieri sera, ha sbagliato tutti e tre i tiri liberi che avrebbero potuto – a tempo praticamente scaduto – portare le due squadre ai supplementari. Una disdetta, un momento no. Quarto stop consecutivo per Cantù che ora precipita in classifica al terz'ultimo posto: dietro ci sono solo Ferrara, Rieti ed Udine. E domenica, a Cucciago, arriva la temibile Biella.

Riscatto, ma che fatica e sofferenza, per la Comense. Le nerostellate di Montini si sono imposte (78-80 il risultato) a Ribera contro una compagine mai doma. Siciliane nettamente sotto in avvio di gara, per poi riprendersi durante il match. La Comense ha avuto pochi punti (solo 2) da Aziz che ha sostituito Hall. Ma in compenso Smith e Slavcheva hanno dato il là al riscatto dopo la brutta sconfitta di domenica scorsa, in casa, contro Livorno. Le lariene restano, dunque, in zona alta della classifica.

Più informazioni su