CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Licinium chiude sempre col pienone: 4.000 persone per il Faust

Più informazioni su

Pubblico numeroso ed ampi consensi anche per questa impegnativa stagione del teatro all'aperto di Erba, conclusa domenica. La soddisfazione del registra e l'obiettivo del prossimo anno: una tragedia greca.

4.000 persone in tutto. Considerando che il maltempo ci ha pure messo lo zampino in un paio di occasioni, è un bilancio di grande soddisfazione quello del Teatro all'aperto Licinium di Erba che ha portato in scena (tra luglio ed agosto) l'impegnativo Faust di Goethe. Domenica l'ultima replica prima del sipario: chiusura ed applausi. Con ampi consensi da parte di tutti. Merito anche del registra Gianlorenzo Brambilla che ha allestito uno spettacolo di forte impatto visivo. La gente ha apprezzato anche se il testo è impegnativo, eccome. Il resto, però, lo ha fatto lo scenario e la bellezza del Licinium di Erba.

"Ci abbiamo messo tutto l'impegno possibile – ha spiegato Brambilla – anche per ricordare al meglio Isabella Molteni, presidente dell'Accademia dei Licini, scomparsa ad aprile. E per lei abbiamo fatto il massimo ogni sera…". Brambilla, in particolare, visto che oltre al regista ha dovuto pure sopperire alla mancanza di un attore – quello che avrebbe dovuto rappresentare Mefistofele – pcoinvolto in un incidente d'auto. Realizzato anche un Dvd dello spettacolo di questa estate: sarà in vendita dal prossimo autunno. Per il Licinium, invece, appunatmento al prossimo anno. Probabilmente andrà in scena una tragedia greca, il cui titolo è ancora top-secret.

Più informazioni su