CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

C’è Comoestate, si parte già sabato con la commedia dialettale

Più informazioni su

Il primo appuntamento nel cortile di Palazzo Cernezzi. Oggi la presentazione alla stampa da parte dell'assessore Sergio Gaddi. Determinante anche il contributo della Compagnia teatrale di Alfredo Caprani. Teatro, musica e cinema. Questi gli ingredienti della nuova rassegna di Comoestate 2008, che quest’anno festeggia i suoi undici anni di vita. Il programma degli eventi è stato presentato questa mattina a Palazzo Cernezzi dall’assessore alla Cultura Sergio Gaddi e da Alfredo Caprani della Compagnia teatrale Città di Como. Il principale sponsor di Comoestate è l’assessorato alla Cultura del Comune che ha stanziato per questa nuova edizione 11mila euro; tra gli altri sponsor pubblici figurano la Camera di Commercio che ne ha stanziati 5mila, la Regione che attraverso l’amministrazione provinciale ne ha stanziati 3mila. Contributi sono arrivati anche da Acsm che ha stanziato 5mila euro e da altri sponsor privati. “Il ricco programma – spiega l’assessore Gaddi – contribuisce a concretizzare il progetto di Como città d'arte e cultura, arte per i luoghi fisici del territorio e cultura per le produzioni artistiche che si svolgeranno in questi luoghi".

Il Comune contribuisce alla manifestazione – organizzata dalla Compagnia Teatrale Città di Como – garantendo un supporto logistico (palco per le rappresentazioni e sedie) e spalancando le porte del cortile di Palazzo Cernezzi. Tutti gli spettacoli della rassegna, esclusi quelli musicali e quello per la Notte Bianca, si terranno nel cortile di Palazzo Cernezzi (via Vittorio Emanuele II, 97) con inizio alle 21.30. Si parte sabato 7 giugno con il teatro dialettale con la commedia "Un marì per la mia tusa". Sul palco la compagnia Teatro Nuovo che mette in scena la commedia di Ambrogio Lunati, con adattamento di Enrico Roncoroni.

Più informazioni su