CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, dopo la festa per la C2 è vicina la resa dei conti ai vertici

Più informazioni su

Idee nettamente differenti sul futuro: Angiuoni vuole tenere Corda e parte della squadra della promozione, Di Bari un tecnico nuovo e diversi rinforzi. Ed intanto il mister concede ai ragazzi il riposo fino a giovedì.
Doppo la festa, ecco i problemi. Che tornano a galla in tutta la loro complessità dopo che, per il quieteo vivere, sono stati messi in disparte. Si avvicina il faccia a faccia per la resa dei conti ai vertici del Como a promozione in C2 acquisita: Enzo Angiuoni, il presidente, che chiede strada per pilotare la sua formazione tra i professinisti ed il socio Di Bari che la pensa in modo nettamente differente. In estrema sintesi: il numero uno, un vulcano di idee al solito, è convinto di confermare Ninni Corda in panchina dopo l'ottimo lavoro svolto e parte della squadra della promozione. Ed i tifosi, domenica a Legnano, sono stati chiari ed espliciti con uno striscione eloquente: squadra e mister non si toccano, c'era scritto.

Antonio Di Bari non la pensa così. Le sue idee sono un pò più "rivoluzionarie", nel senso che a suo giudizio per il Como da C2 occorrerebbe un nuovo allenatore – con maggiore esperienza di categoria rispetto a Corda – ed anche un direttore sportivo per costruire la squadra. E poi necessiterebbero almeno 5/6rinforzi per non sfigurare nella categoria superiore. Idee nettamente opposte che, inevitabilmente, porteranno ad una separazione. Angiuoni è sempre più convinto che sarà il socio a farsi da parte. Val la pena precisare che con Di Bari, anche se non in modo ufficiale, sembra essersi schierato anche il potenziale terzo socio, Amilcare Rivetti, finora solo sponsor della squadra.

In un clima davvero difficile, ecco che i ragazzi di Corda si godono questo secondo successo dopo la Coppa Italia di qualche settimana fa. E per premiarli il mister sardo ha deciso di lasciarli a riposo sino a giovedì compreso. Si riparte venerdì mattina ad Orsenigo. Domenica poi la paserella in casa contro la Salus Turate di Galia, ormai pronta per i play-off.

Più informazioni su