CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Con le prossime due partite speriamo di portare il Como in C2”

Più informazioni su

Così un raggiante Enzo Angiuoni all’indomani della vittoria del Como sul Trento e della sconfitta della Tritium. Ora lariani a quota 70 punti in classifica, i milanesi seguono a 66.

“Era ora! Abbiamo fatto un inseguimento incredibile, abbiamo recuperato 13 punti e questo ci conforta e con le prossime due partite speriamo davvero di portare il Como in C2”. Esordisce così il presidente azzurro, Enzo Angiuoni, all’indomani della domenica forse più importante della stagione. Ieri, infatti, oltre alla vittoria degli azzurri è arrivata anche la sconfitta della Tritium superata dalla Caratese. I due eventi hanno portato così a creare distanze nette in classifica tra le due squadre che si inseguono ormai da diverse settimane. I milanesi conservano la seconda posizione a quota 66 punti, in vetta resta il Como che ha raggiunto i 70.

Tornando alla gara contro Trento, quali le armi vincenti secondo Lei?

"Ieri in campo ho visto, all’inizio, una squadra un po’ tesa (come è normale che sia quando arrivano queste partite). Dopo il primo gol i ragazzi si sono sciolti e abbiamo stradominato. Abbiamo fatto una bella partita anche se, devo dire, il Trento ha fatto di tutto per ostacolarci. Io penso che siamo un gruppo coeso, attualmente per il gruppo che siamo ‘non ce ne è più per nessuno’ nel senso che siamo una squadra decisa, abbiamo un allenatore bravo e una società che è attenta a tutto. Siamo davvero messi bene e lo abbiamo dimostrato avendo preso solo due sconfitte in Campionato e solo una in Coppa Italia (qella volta che abbiamo vinto 4-1 in casa e poi forse ci siamo lasciati un po’ andare), ma tre sconfitte su 45/46 partite non è male".

Ieri la Caratese vi ha dato una buona mano.

"La Caratese è stata gioia e dolori. Prima ci ha ostacolato facendoci perdere in casa, da loro poi abbiamo solo pareggiato e ieri ci ha fatto questo grande regalo fermando anche la Tritium. Questo dimostra che è una squadra che merita la classifica che ha, voglio ricordare anche che la Caratese a metà campionato era al primo posto in classifica proprio con la Tritium.

Dopo i risultati di ieri Come affronterete le ultime due partite…
"Speriamo già domenica di chiudere il conto e di poter fare una grande festa poi in casa con il Turate. Dobbiamo andare decisi come abbiamo fatto fino ad ora". 
La prossima trasferta contro l’Olginatese potrebbe davvero essere decisiva per il passaggio in C2 come vi preparerete e soprattutto che avversario incontrerete?

"Sicuramente un avversario motivato come lo sono tutti nei confronti del Como indipendentemente dalla classifica che hanno. Tutti quanti danno il massimo quando incontrano il Como. Noi scenderemo in campo decisi a raggiungere l’ennesimo risultato. E’ vero che giochiamo fuori casa, ma per noi Legnano è un campo amico, abbiamo già giocato diverse volte sia in Coppa che in Campionato e abbiamo sempre vinto. Inoltre è vicino a Como ed è facile da raggiungere anche dai nostri tifosi che spero domenica saranno numerosi. Abbiamo bisogno del loro sostegno, poi spero che domenica l’altra potremo fare una grande festa".

A parte Cau, che è stato ammonito, Mister Corda  avrà tutta la rosa a dsposizione domenica?

"No, è stato ammonito anche De Martis e oltre a lui e Cau sarà fuori anche Farrugia. Tre elementi importanti ma non dobbiamo preoccuparci, perché abbiamo dei validissimi sostituti. Rientrerà però Manzini".

Più informazioni su