CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Serve quasi un miracolo, ma oggi la Tisettanta ci vuole provare

Più informazioni su

Arriva la fortissima capolista Montepaschi Siena degli ex Kaukenas, Stonerook e Thornton. Partita che sembra chiusa anche se coach Dalmonte sprona i ragazzi. E con un successo play-off assicurati.

Ultima partita casalinga della regular season per la Tisettanta Cantù. Archiviata la vittoria in salita di giovedì sera contro Udine, ora i biancoblù si preparano a ricevere  (questo pomeriggio alle 18,15 a Cucciago) una nobile ospite, la capolista Montepaschi Siena. Una partita a dir poco proibitiva per i canturini alla ricerca dei due punti necessari alla qualificazione nei playoff. I senesi approdano al Pianella dopo la terza sconfitta stagionale rimediata, inaspettatamente, in trasferta contro la retrocessa Varese. D’altra parte si sa: le vie del basket sono infinite! E se questa disfatta può far pensare ad un calo di tensione tra le fila dei toscani, ci pensa Luca Dalmonte a ridimensionare le aspettative. “Quello di Varese è solo un episodio, – commenta il coach ai microfoni di CiaoComoRadio – siamo consapevoli di giocare contro una squadra che sta disputando un eccellente campionato. Con questo non voglio predire nulla. Abbiamo un obiettivo, per raggiungerlo è necessario vincere una delle due ultime partite della stagione. Daremo il massimo.”

 

Appuntamento, dunque, oggi al Pianella, dove i tifosi avranno il piacere di rivedere tre vecchie conoscenze canturine. Ancora una volta di biancoverde vestiti torneranno a Cucciago Rimantas Kaukenas, Bootsy Thornton e soprattutto l’indimenticabile Shaun Stonerook, l’ala americana che per quattro stagioni fece sognare il pubblico brianzolo. Kaukenas non sarà della gara perchè infortunato. Precedenti a favore di Siena sia pure di poco.

Più informazioni su