CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

E Corda limita la festa per la Coppa:”Ragazzi, c’è il campionato”

Più informazioni su

Euforia contenuta ieri sera sulla strada di casa dopo aver vinto a Colle Val d'Elsa il trofeo dei club di serie D. Il tecnico del Como tiene alta la concentrazione per la delicata sfida di domenica a Trento.
"Ai ragazzi ho detto di non distrarsi e di restare concentrati. C'è ancora l'obiettivo principale da raggiungere: la vittoria in campionato". E così Ninni Corda, il tecnico del Como, ha mantenuto i livelli di euforia ai minimi dopo la vittoria di ieri (vedi precedente lancio) a Colle Val d'Elsa: una Coppa Italia di serie D che finisce nella bacheca del club come secondo trofeo. Un traguardo importante raggiunto dopo una gara difficile, chiusa in pareggio (1-1). Con il presidente Angiuoni in panchina a seguire ogni minuto della partita e che poi ha festeggiato con i ragazzi. Ma anche dal numero uno, dopo l'entusiasmo per il trofeo portato a casa, un avvertimento a rimanare concentrati:"Mancano tre partite alla fine del campionato e non dobbiamo sbagliare. Dobbiamo tenere a distanza la Tritium e salire in C2".

Domenica, però, sarà una gara difficile. Sia perchè a Trento non ci saranno i tifosi al seguito – presenti numerosi ieri in Toscana per la Coppa – sia perchè mancheranno due giocatori importanti (entrambi per squalifica) come Farrugia e Manzini. Da oggi il Como si prepara con scrupolo ed attenzione. Partita da non sbagliare. La Tritium gioca a Carate Brianza. In trentino domenica, per il timore di scontri tra supporters come successo all'andata, biglietti dello stadio venduti solo a chi abita in zona: per ricevere i tagliandi bisognerà presentare la carta d'identità.

Più informazioni su