CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Mezzogiorno di fuoco al Forum e la Tisettanta prova l’impresa

Più informazioni su

Derby numero 137 della lunga storia tra Milano e Cantù. In palio l'ingresso ai play-off. Coach Dalmonte:"Sarà una partita difficilie. Loro bravi in difesa ed hanno giocatori validi in tutti i ruoli". Diretta su Sky sport2.

Mezzogiorno di fuoco oggi per la Tisettanta Cantù di scena al DatchForum di Assago contro Armani Jeans Milano. Un derby di vitale importanza per i biancoblù in corsa verso i playoff. I milanesi, infatti, precedono i canturini di sole due lunghezze in classifica e hanno il vantaggio di aver conquistato una vittoria all’andata al Pianella con un distacco di 9 punti. Una gara, insomma, da non perdere e che verrà trasmessa in diretta su Sky Sport 2. Ne sa qualcosa il coach Luca Dalmonte che ha soppesato il valore del match ai microfoni di CiaoComoRadio. “Sarà una partita importante per due motivi: – fa sapere il tecnico – oltre alla storica rivalità tra le due formazioni, in palio, questa volta, ci sono i playoff. Sicuramente un derby molto difficile perché giochiamo contro una squadra che non può permettersi di essere esclusa dalle prime otto in classifica. Un gara che si svolgerà, poi, su un palcoscenico importante, valorizzato ancora di più dalla diretta televisiva. Milano, nonostante i tanti cambiamenti subìti surante la stagione, ha trovato un suo equilibrio e una sua identità.”

L’attacco dell’AJ si avvale della forza delle sue ali, Gallinari e Sesay, come fermarli?

“Per quanto mi riguarda, pur riconoscendone il valore, trovo che sia un errore ridurre Milano ai soli Gallinari e Sesay. L’Armani ha tanti giocatori che possono decidere la partita. Si tratta di un gruppo che si è cimentato rispetto all’inizio. Non possiamo sottovalutare Vukcevic, ad esempio, un giocatore che ha militato per anni in Eurolega e nelle migliori società europee e che, come ha dimostrato all’andata a Cantù, può essere decisivo in soli 5 minuti.”

Milano gioca spesso a difesa schierata: come intende sgominarla?

“Dovremo essere capaci di non cadere nella trappola che Milano ci vuol tendere: l’Armani è una squadra più grande di noi in tutti i ruoli, specialmente negli esterni. La loro difesa è un muro, i milanesi sono capaci di ergere una vera e propria diga in campo. Un’altra caratteristica difensiva di questa squadra è quella di collassare molto l’area, di riempirla molto. Noi dobbiamo partire dal presupposto che per vincere un muro non dobbiamo sbatterci contro, ma aggirarlo. Attueremo questa strategia grazie alle spaziature, all’altruismo e a quei passaggi che possono cambiare lato, creandoci dei tiri aperti sul lato opposto.”

Due gli ex per parte: Tourè ed il Ds Bruni Arrigoni a Cantù, Katelynas e Casey Show a Milano. Derby numero 137 della lunga storia tra le due formazioni, il 100esimo esatto della regular-season.

Più informazioni su