CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Exploit anche a Scafati e la Tisettanta non si ferma proprio più

Più informazioni su

Dopo le due vittorie consecutive in casa, arriva anche un importante successo esterno. I Canturini sempre all'inseguimento, ma nel finale mettono la freccia. Fitch super, ben sei giocatori in doppia cifra. E tre. Tante sono le vittorie di seguito della Tisettanta in questo periodo d'oro, culminato ieri sera con l'exploit a Scafati (78 – 90 il punteggio finale). Una Tisettanta mai doma anche se sempre costretta ad inseguire nel punteggio i padroni di casa. Ma che alla fine ha messo con decisione la freccia ed ha messo in cascina altri due punti pesantissimi che si aggiungono a quelli ottenuti a fine anno con Rienti in casa e domenica, sempre al Pianella, contro Biella. Cantù ha vinto di squadra, questo è sicuro. Non solo un super Fitch (miglior marcatore dei suoi con 19 punti), ma ben sei giocatori in doppia cifra. Con i soliti Brown e Wood a trascinare la squadra nei momenti difficili. E Tourè e Francis a mettere punti importanti. Senza dimenticare il capitano Mazzarino che, pur in condizioni non buone, ha realizzato 14 punti.

La partenza è tutta della Legea Scafati. Padroni di casa aggressivi e che chiudono in vantaggio la prima frazione sul 24-20. La Tisettanta insegue a breve distanza. Poi cerca di piazzare un break a cavallo dei successivi due tempi, ma i campani resistono al comando. Una gara in equilibrio che vede i ragazzi di Dalmonte prendere il comando solo nell'ultimo quarto. Ma quando lo fanno, diventano devastanti. Fitch, Tourè, Mazzarino e Brown scavano un solco che Scafati non riesce più a colmare. E per Cantù sono punti d'oro che fanno benissimo alla classifica.

Più informazioni su