CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cantù in cerca dei punti salvezza a Scafati:”Molta attenzione”

Più informazioni su

Coach Dalmonte mette in guardia i suoi ragazzi dalle insidie di questo pomeriggio:"Sono una squadra viva e che non rispecchia l'attuale situazione di classifica". Partito anche Mazzarino pur se non al meglio. Due gare in casa, vinte entrambe, ed ora una trasferta difficile per la Tisettanta Cantù: oggi (ore 18,15) contro Legea Scafati al PalaMangano. Si tratta del quarto confronto storico tra le due formazioni. Non è stata una settimana facile per i biancoblu. Il capitano Nicolas Mazzarino non ha potuto allenarsi a causa di un fastidioso risentimento muscolare. Da verificare anche le condizioni di Torin Francis dopo la forte botta al polso sinistro rimediata nell’ultima gara contro Biella. Traspare cautela dalle parole di coach Luca Dalmonte a poche ore dal match con la formazione campana:“Scafati è una squadra viva che ha acquisito nelle ultime partite una forte identità e un buon equilibrio. La sua posizione in classifica attualmente non rispecchia il suo reale valore. È una compagine molto motivata a risalire dal penultimo posto, perchè sa di averne tutte le possibilità. Il loro gioco è basato prevalentemente sulle due guardie americane Hatten e Williams. Sarà una partita molto difficile, anche per via del fattore campo. Bisogna prestare molta attenzione, dovremo entrare in campo molto concetrati.”
Sono due punti che a Cantù servono…“Sono due punti sicuramente molto importanti. Ritengo, però, che saranno molto pesanti in caso di vittoria, un po' meno in caso di sconfitta".
Su cosa avete lavorato maggiormente in questa settimana di allenamento?“Ci siamo concentrati soprattutto su quelle che sono le nostre caratteristiche peculiari. Per riuscire a fermare il loro attacco, credo sia importantissimo giocare con il nostro ritmo di sempre. A loro piace, soprattutto in casa, arrivare a canestro in corsa, rubare tutti i tempi e gli spazi per il tiro da tre punti. A noi serve avere una grande preparazione mentale. Ancora una volta credo che sarà una partita che si deciderà in difesa".
Come stanno gli infortunati?

“Stanno recuperando. È utopistico pensare che possano essere al meglio oggi. Dobbiamo, in ogni caso, sapercela cavare anche in una situazione non ottimale come questa. È una qualità che abbiamo già dimostrato".
Tutti, comunque, sono partiti per Scafati. Anche Mazzarino si è aggregato al gruppo pur in non perfette condizioni fisiche. Francis e Brown ci saranno anche se, come dice Dalmonte, non al meglio.

Più informazioni su