CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La solita Tisettanta da trasferta: Casini e Brown sbancano Bologna

Più informazioni su

Bella vittoria ieri sera contro la Upim – Fortitudo dei brianzoli di Dalmonte. In tribuna il nuovo acquisto Fitch. Partenza da incubo, ma poi la rimonta nel segno dell'italo-argentino e del canadese. Bene anche Wood. La solita Tisettanta modello trasferta. Cinica, spietata ed anche corsara. E così anche il Paladozza di Bologna è sbancato al termine di una buona prova caratterizzata da un'ottima difesa: 69 – 72 a favore di Cantù contro una mai doma Upim – Fortitudo che, però, alla fine si è dovuta arrendere. Cantù è partita male, quasi un incubo. Proprio come domenica contro Varese. Pronti via e padroni di casa già avanti 7-0. I falli penalizzano subito Tourè (poi a secco di punti) e Mazzarino (anche lui a quota zero nello score conclusivo). Dalmonte li lascia molto in panchina, ma trova la vena di Juan Marcos Casini (11 punti per lui) e la determinazione di un ritrovato Brown (20). I due tengono a galla la Tisettanta nel primo tempo, poi segnano il break deciso in avvio di ripresa: 10-0 e Cantù prende il comando delle operazioni.

Da allora la Tisettanta non ha più sbandato. Ai due, in serata di grazia, si è aggiunto anche il solito, prezioso, Wood. Brianzoli avanti anche alla conclusione della terza frazione (47 – 50). In avvio dell'ultimo quarto la Upim si fa sotto pericolosa: arriva a -1 e poi è Brown a ricacciarla indietro con sette punti personali di fila. Cantù respira, i padroni di casa annaspano. Finale intenso. L'ex Lamma va in lunetta e sbaglia un tiro libero. La Tisettanta recupera palla e porta a casa due punti d'oro. Proprio davanti al nuovo acquisto Fitch, arrivato ieri dagli Usa ed atteso al debutto tra sette giorni nel derby di Cucciago contro Milano.

Più informazioni su