CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La D non si ferma, il Como cerca punti d’oro con la Colognese

Più informazioni su

Nessuno stop ai campionati dilettantistici dopo i gravi fatti di domenica. Azzurri in campo, al Sinigaglia, contro una squadra cresciuta notevolmente. Cau ancora in forse. La Salus Turate ospita un Merate un pò decimato. Niente stop anche se la violenza e le intemperanze ci sono pure qui. Ma i dilettanti oggi non si fermano dopo i gravi fatti di domenica scorsa. Il calcio di serie D va avanti anche se con il lutto al braccio per la morte del giovane tifoso della Lazio. E così il Como riceve la Colognese allo stadio Sinigaglia (ore 14,30). Una squadra cresciuta notevolmente rispetto all'inizio del campionato ed ora ad un solo punto dagli azzurri, reduci dal pareggio modesto di Salò. Per questo è obbligatorio tornare a vincere anche per non perdere ulteriore terreno dalle due (Tritium e Caratese) che sono al comando del torneo. La capolista riceve il Borgomanero (senza Shala, squalificato), mentre la Caratese va a Sesto Calende. Necessari i tre punti per Cau e compagni, senza alternative. Il capitano, tra l'altro, è ancora in forse per la gara di oggi: ha rimediato un "pestone" nella partita di Coppa Italia di mercoledì contro il Tavolara. Fuori per infortunio Bretti e Guidetti, Idda è squalificato.

Gara casalinga anche per la Salus Turate. Gli uomini di Zilio ospitano un Merate un pò decimato e senza gli ex lariani Donghi, Franchetto e Colombo. Squadra decimata, ma che non deve essere presa sottogamba dalla Salus. Altrimenti rischia di restare a mani vuote in questa fredda domenica.

Più informazioni su