CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Non solo violenza e simulatori. A volte vince anche il fair-play…

Più informazioni su

Assegnati oggi a Como i premi del Panathlon. Riconoscimenti per l'ex capitana della Comense Viviana Ballabio, la Ginnica 96 ed una formazione universitaria che ha rinunciato ad un successo per rispetto degli avversari.

Premi e giornate che fanno bene allo sport. E che devono cercare di insegnare ai giovani che si può vincere anche non barando. Senza simulazioni o violenze di sorta. Il premio Fair-Play 2007, assegnato oggi dal Panathlon di Como a Villa Grumello, è stata l'occasione per rifletetre in positivo sul mondo dello sport. E capire che ci sono ancora persone che riconoscono il vero valore dell'agonismo, nonchè il rispetto degli avversari. Concetti che Claudio Pecci, presidente dell'Associazione cittadina che ha assegnato il riconoscimento, ha voluto sottolineare con grande determinazione.

I premi di oggi sono andati a Viviana Ballabio, storica capitana della Comense (basket femminile) e da sempre bandiera del movimento cestistico italiano. A lei il riconoscimento per la sua esemplare carriera. Premio nel ricordo di "Filippo Saladanna" alla società Ginnica 96 che nel proprio statuto ha inserito un forte richiamo al fair-play. E per concludere targa e complimenti veri anche all'Atletico Mica Tanto, formazione calcistica universitaria che nei mesi scorsi ha rinunciato ad aggiudicarsi una vittoria a tavolino (e ad aggiudicarsi un torneo) perchè la squadra avversaria non si era presentata per un lutto improvviso. I ragazzi dell'Atletico hanno deciso di concordare una data per il recupero di quella partita.

Più informazioni su