CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Che spettacolo a Civiglio: folla record per un super – Angrisani

Più informazioni su

Il pilota salernitano vince la "speciale" più suggestiva del rally di Como numero 26. Alle sue spalle Cantamessa ed il leader Gianfico. "Tiene" Carlo Galli. Travaglia ad oltre un minuto. Domani le prove conclusive. Una grande folla. Imponente e stabocchevole come al solito. Anzi, forse ancora più degli ultimi anni. La "speciale" di Civiglio, in serata,  ha offerto il solito spettacolo di appassionati dei motori, giovani, ma non solo. Tutti abbarbicati nei punti più strategici per assistere ai 4 chilometri della prova più breve, ma indubbiamente più suggestiva del rally di Como numero 26. Ed i piloti rimasti in gara non hanno deluso le aspettative di tanta gente nonostante il freddo. E' letteralmente "volato" il salernitano Maurizio Angrisani con la sua Mitsubishi Evo numero 20: miglior tempo in 2'45"7. Ha preceduto di un secondo e mezzo Luca Cantamessa (sempre su Mitsubishi) ed il napoletano Fabio Gianfico che da questo pomeriggio sta conducendo con autorità la gara. Travaglia ha preso 3", stesso distacco per Re, Fontana a 4 e Carlo Galli a 5". I big sono tutti qui, concentrati in pochi secondi. Staccate e curve mozzafiato tra gli applausi del pubblico. Tutti hanno dato il massimo e lo spettacolo è stato intenso.

Ora vetture a ERba (Lariofiere) per il riordino notturno ed il riposo dei protagonisti. Domattina si riparte con una doppia Sormano ed una Piano Rancio così tanto per gradire. Poi, nel pomeriggio, la conclusione in Val Cavargna e Valle d'Intelvi. Conduce Gianfico con la Mitsubishi, dietro di lui c'è Angrisani a 14", poi Galli a 27". Solo un miracolo – o un guaio meccanico di chi lo precede – può permettere al valido pilota di Piano Rancio di salire sul gradino più alto del podio. Il ligure Tarlasco è quarto a 58", poi tre big in pochi secondi: Travaglia (che ha forato in Val Cavargna) a 1'13", Cantamessa a 1'12" e Re a 1'17". Fuori dai gioci Corrado Fontana, appiedato pure lui sulla Val Cavargna ed ora staccato di oltre 5 minuti. Conclusione del rally domeni sera alle 18 in piazza Cavour a Como.

Più informazioni su