CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“A volte ci manca la giusta determinazione, ecco il problema”

Più informazioni su

Opinione di Mister Corda, tecnico azzurro, dopo lo sterile pareggio ottenuto dal Como, ieri, in trasferta contro Salò. Mentre alcuni volano i lariani sembrano vivacchiare, forse maggiore autocritica sarebbe necessaria.

Un pareggio senza colore. Scialbo in una partita scialba. E' andata così ieri per il Como – vedi precedenti lanci – in trasferta contro il Salò. Poche emozioni, pochi risultati. Insomma, nè malissimo, nè benissimo. Ma non è così che si fa calcio. Un ottimo tecnico come Mister Corda con un'ottima rosa fra le mani – come è il Como oggi – ha il diritto dovere di fare di più. Lo dicono i tifosi e, tutto sommato, lo sanno anche i responsabili tecnici e sportivi in casa azzurra. Per questo è arrivato il momento per un'autocritica più profonda. Per capire dove si annida il problema che impedisce a una formazione forte di spiccare definitivamente il volo. Ne abbiamo parlato con il tecnico.

Partiamo dal risultato di ieri 1-1 contro Salò, punteggio un pò sterile? Si sterile nel senso che nelle trasferte abbiamo subito un pò troppi pareggi anche se ogni partita non è facile e poi nell'unico momento che gli avversari possono sfruttare ci fanno sempre gol invece noi non riusciamo a sfruttare le occasioni che ci vengono date.

Non riuscire a sfruttare le occasioni che cosa significa? rileva un problema di assetto della squadra, di uomini, di tattica? Ma non credo è solo che probabilmente ci manca la determinazione in certi momenti, che nel calcio è fondamentale.

Va detto che a questo punto la classifica si fa un pò più ostica perchè il Como è fermo a 21 mentre la Tritium vola a 30. Dice bene, la tritium sta proprio volando perchè raggiungere i 30 punti dopo 12 giornate è qualcosa di incredibile. Hanno fatto solo tre pareggi per il resto vittorie. Quindi loro sono al di là di ogni pronostico a noi mancano 3-4 punti.

Ma la situazione si sta facendo complicata? Ma no. I campionati si vincono ad aprile – maggio lo continuo a dire dall'inizio dell'anno. I punti ora contano, non lo si può negare, ma conteranno di più in quei due mesi. Io sono molto fiducioso.

Situazione infermeria?Siamo sempre un pò in difficoltà per Guidetti e Bretti che stanno male, si tratta di due centrali, di due persone importanti. Per il resto non ci dovrebbero essere altri problemi.

Più informazioni su