CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como può anche sorridere: nessuno vola e c’è anche il bomber!

Più informazioni su

La formazione azzurra guarda con fiducia alle prossime giornate di campionato dopo il pari non esaltante di ieri a Boario. Le avversarie fanno a gara a rallentare. E Farrugia scalpita per tornare in campo. Si può anche sorridere. Pur se il pari di ieri a Boario (1-1, vedi precedente lancio) non è stato esaltante, la formazione azzurra guarda avanti con moderata fiducia. Anche perchè le formazioni che precedono i lariani non stanno volando. E' il caso della ex capolista Caratese che ieri è stata bloccata in casa (anch'essa sull'1-1) dalla Colognese, ma anche della Salus Turate che è scivolata sul terreno di Borgomanero (1-0, a segno l'ex azzurro Zenga). Meglio l'Olginatese che continua la sua marcia regolare, mentre il Trento è sempre attaccato alla vetta. Nessuno, però, sta prendendo il largo anche se la Tritium, nuova capolista, ha ora 24 punti. Due lunghezze dietro c'è la Caratese (22). Poi, nell'ordine, Trento (19), Olginatese (18), Como e Turate a 17.

Per i lariani, comunque, in vista c'è anche il ritorno del bomber Max farrugia. Scontate la cinque giornate di squalifica, la formazione lariana lo riavrà a disposizione già domenica nella gara casalinga col Voghera. La novità di giornata è rappresentata non solo dal suo rientro in campo – per dare solidità al reparto offensivo – ma anche dall'insolito orario della partita: fischio d'inizio alle 18 davanti alle telecamere (ed è una vera novità per la serie D) di RaiSportSat. Il Como, dopo la gara di Boario, oggi torna già ad allenarsi. Attesa la decisione del giudice sportivo dopo l'espulsione rimediata ieri da De Martis in terra bresciana.

Più informazioni su