CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como – disastro a Boario: lo salva Ramundo a tempo scaduto!

Più informazioni su

Gli azzurri, nervosi ed imprecisi, vanno in svantaggio nel primo tempo. Poi restano in dieci per la "solita" espulsione: cacciato De Martis. Reazione nella ripresa: il difensore pareggia al 93°. Zenga mette ko il Turate.

Niente bis dopo il tonico 6-0 al Merate. Il turno infrasettimanale del campionato di serie D regala ai tifosi andati fino a Boario un Como brutto ed a tratti persino inguardabile. Nervoso ed impreciso per buona parte della partita. Ed alla fine gli azzurri devono ringraziare il difensore Ramundo se sono riusciti a portare a casa un pareggio che permette ai lariani di rimanere vicini alla vetta. Un gol in mischia arrivato a tempo scaduto, quando il cronometro segnava il 93esimo. Prima poco Como e neppure tanto Boario. Solo che i padroni di casa hanno trovato il gol del vantaggio alla metà del primo tempo grazie ad un erroraccio della retroguardia lariana: Rais perde palla al limite dell'area, contropiede dei bresciani ed 1-0. Incolpevole il portiere Frigerio che, in precedenza, aveva salvato il risultato con una grande parata.

Il Como, però, non è riuscito a reagire con ordine. Anzi. La confusione in campo è aumentata, come pure la tensione nervosa. Ne ha fatto le spese De Martis che, alla fine del tempo, ha preso un cartellino rosso per somma di ammonizioni. Lasciando i compagni in dieci per tutta la ripresa. Paradosso vuole che è stato il Como migliore di oggi quello che ha giocato in inferiorità numerica. Un pò più ordine, meno nervosismo e la voglia di non arrendersi mai, questo sì che va riconosciuto ai ragazzi di Corda. Solo in pieno recupero i lariani hanno pareggiato: il tocco vincente è del centrale Ramundo. Un gol che non cancella i dubbi e le perplessità per una prestazione davvero sottotono, ma che permette a Corda di restare attaccato al vertice. Tanto più che la Salus Turate è caduta a Borgomanero (con un gol dell'ex lariano Jacopo Zenga) e la capolista Caratese è stata fermata in casa (1-1) dalla Colognese. Ne ha approfittato la Tritium, con un netto 6-0 sull'AltaVallagarina, per balzare al comando.

Per il Como domenica il ritorno al Sinigaglia con due novità: il rientro del bomber Farrugia dopo le cinque giornate di squalifica e l'orario di inizio. Con il Voghera, infatti, in campo alle 18, sotto i riflettori e davanti alle telecamere di Rai sport Sat.

Più informazioni su