CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Corda vola alto:”Squadra in crescita, i ragazzi rispondono bene”

Più informazioni su

E' entusiasta del lavoro svbolto il tecnico del Como. E non lo nasconde alla redazione. Poi, però, diventa guardingo quando c'è da parlare della Solbiatese, attesa domenica:"Squadra ostica, ci faranno soffrire…". Non nasconde la soddisfazione. Per il lavoro svolto, i risultati e il clima che si respira in casa azzurra. Un Ninni Corda entusiasta quello che stamattina ha lavorato con i ragazzi a Orsenigo e che si prepara per la rifinitura di domani e l’importante appuntamento di domenica, in casa, contro l’ostica Solbiatese. Questa mattina la preparazione. Ieri un'amichevole che ha dato dei significativi input. Qual'è il bilancio e come si arriva all'importante match di domenica con la Solbiatese che si giocherà in casa?Il bilancio è sicuramente positivo perchè la squadra è in fortissima crescita. Queste sono le settimane di lavoro che, soprattutto per la costruzione di gioco e per la fase difensiva, porteranno miglioramenti. Sono molto contento perchè il gruppo sta rispondendo bene. Abbiamo fatto un ottimo allenamento oggi e anche una buona amichevole ieri. Purtroppo ancora non ho tutta la rosa a disposizione, ma va bene così per ora.Qual'è il bilancio infortunati?Sicuramente non saranno della partita De Martis, Gavazzi e Guidetti. Probabilmente anche Soncin non giocherà perchè sta recuperando dei problemi che ha avuto alla caviglia. Gli altri sono tutti motivati e pronti a far bene.Ieri con tre gol, Fuakuputu ha prenotato il posto per domenica…Si sta giocando molto bene. L'ho visto in forte crescita. Sono contento perchè è un ragazzo che merita sia dal punto di vista calcistico che umano. Sono sicuro che giocherà molto bene per tutta la stagione.Un commento sulla Solbiatese…E' una squadra molto difficile da affrontare perchè ha dei giocatori di grande qualità come Marchis davanti. C'è anche un ex giocatore del Como, Gruttadauria, che vorrà sicuramente farsi vedere a Como in maniera positiva. E' una squadra costituita da un gruppo storico di giocatori con un allenatore che conosce l'ambiente. E' una squdra molto ostica. L'anno scorso, quando allenavo il Tempio, ho avuto molte difficoltà con loro anche se poi abbiamo vinto l'andata e pareggiato il ritorno. Penso che ci sarà molto da soffrire domenica.Martedì scorso ad aspettarvi al campo di Orsenigo c'era anche il numero 1 del club, Angiuoni. Come sta andando con il presidente?Benissimo. Il presidente è una persona straordinaria. Io penso che tutti i giocatori debbano essere onorati di avere due "guide" come Angiuoni e Di Bari perchè sono persone meravigliose oltre ad essere persone che stanno dando molto al Calcio Como. Viviamo molto positivamente il rapporto con loro due.

Più informazioni su