CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Arriva il Borgomanero di Shala. Como, attento a non sbagliare

Più informazioni su

La formazione azzurra ritorna allo stadio Sinigaglia dopo il sofferto debutto contro il Seveso. Gara ostica, mister Corda ha l'organico al completo. In campo alle 15. La Salus Turate riceve la Tritium: è già big-match. Un avversario ostico sulla strada del Como. E' il Borgomanero di Altin Shala, l'albanese che lo scorso anno con i suoi gol ha spesso salvato la formazione azzurra da brutte figure. Ma oggi il capellone sarà dall'altra parte, desideroso di fare bene e di prendersi anche qualche rivincita. Motivo in più per affrontare con grinta e determinazione la sfida di oggi (ore 15, stadio Sinigaglia). Concetti che mister Corda, con l'organico a completa disposizione, ha già ripetuto ai suoi ragazzi per tutta la settimana. Resta da vedere che schieramento sceglierà il tecnico sardo: due punte, come probabile, oppure solo Farrugia con il supporto di diversi compagni. E poi c'è anche Fuakuputu che scalpita e vuole trovare un posto da titolare. Per fare posto al giovane africano, infatti, il Como ha sacrificato Shala visto che i regolamenti non consentono il tesseramento di più stranieri.

Il Como, comunque, non si vuole fermare e punta a restare in vetta alla classifica del campionato di serie D. E per questo deve battere i piemontesi e poi sperare in un passo falso delle altre formazioni che lo affiancano. Ma c'è già un big-match: la Salus Turate, a punteggio pieno dopo le prime due giornate, riceve la Tritium, anch'essa a quota 6. Saranno subito scintille. Più facile, sulla carta, appare l'impegno del Merate che riceve la modesta Vallagarina. Tra i lecchesi, debutto dell'ex capitano del Como Alberto Colombo, ingaggiato negli ultimi giorni dopo la sua parentesi in Svizzera.

Più informazioni su