CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

“Un super-Como per vincere subito. Ma io spero ancora nella C2…”

Più informazioni su

Un pimpante Enzo Angiuoni, il presidente azzurro, spiega alla redazione come è composta la nuova squadra, ormai pronta per il ritiro a Todi. Prima della partenza, però, l'incontro con i tifosi ed una amichevole particolare… "Con la sigla degli ultimi contratti la squadra è pronta, oggi avremo l’elenco definitivo e lunedì faremo la presentazione ufficiale. Le cose vanno molto bene, speriamo ancora nei ripescaggi”. E’ pimpante il numero uno del Como, Enzo Angiuni. Contento per la rosa composta in queste ultime settimane, per il neo-allenatore Ninni Corda e, nonostante tutto giochi contro, anche per la possibilità di un ripescaggio in C. “Finché non c’è una decisione definitiva ci sono ancora speranze per il recupero”, spiega. E c’è anche una piccola sorpresa per i tifosi, prima della partenza per il ritiro in Umbria il nuovo Como si presenterà con un’amichevole, in programma per giovedì prossimo allo Stadio Sinigaglia. “I ragazzi incontreranno il Real-Como – spiega Angiuoni – mi sembra un buon modo per fare le presentazioni con i supporters. Quindi la squadra partirà per 15 giorni di ritiro a Todi.”


 

Il presidente azzurro è visibilmente soddisfatto. “E’ una squadra super competitiva – evidenzia – vincente e totalmente nuova. Non c’è più nessun elemento dello scorso anno anche se mi è un po’ dispiaciuto dover sacrificare Shala per far posto ad un altro straniero. E poi abbiamo Corda, un allenatore giovane che ha voglia di fare ed è molto capace”. Intanto dopo il divorzio delle settimane scorsi annunciato dal neo-socio Amilcare Rivetti alla nostra redazione (in polemica con Angiuoni aveva dichiarato: “non voglio padroni”) le trattative vanno avanti per tenere il massimo dirigente di Union Café, almeno come sponsor. “E’ un aspetto che sta seguendo il mio vice Di Bari – spiega il presidente – entro oggi o domani definiremo tutto”.

Resta il punto dolente, un ingresso di Rivetti, in veste di socio avrebbe garantito tutta la copertura economica delle spese sul settore giovanile. Adesso? “Beh lo stesso Rivetti potrebbe ripensarci – dice Angiuoni – e poi ci sono altri candidati. Su tutti il figlio di un ex, famosissimo, vicepresidente del Como, Porro .E’ interessato, ma aspettiamo di capire come finirà con Rivetti”.

Nelle ultime ore, intanto, il Como ha perfezionato altri due acquisti: si tratta di Stefano Salvi, centrocampista classe 87, lo scorso anno allo Jesolo nell'Interregionale e di Fabio Adobati, classe 88, proveniente dalla formazione Beretti dell'Atalanta. Due elementi interessanti sui quali mister Corda punta molto in prospettiva.

Più informazioni su