CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gli Impressionisti vanno a gonfie vele, già superata quota 52.000

Più informazioni su

Tante le persone che hanno già visitato la mostra allestita a Villa Olmo dal comune di Como. Poco più di un mese alla chiusura, la soddisfazione del curatore Sergio Gaddi:"E' tra le più visitate in Italia". A gonfie vele. La mostra degli Impressionisti e dei simbolisti, in corso a Villa Olmo a Como, va verso un grande successo di pubblico. Un pò come è successo lo scorso anno con la magia di Renè Magritte. A poco più di un mese dalla sua chiusura, infatti, la rassegna allestita dal comune di Como ha già raggiunto quota 52.000 visitatori. Tante le persone entrate negli splendidi saloni della villa che si affaccia sul lago. Boom di milanesi, dati alla mano, ma ottime presenze anche dalla Svizzera. E poi tanti studenti. Solo nello scorso week-end le presenze, complice anche il maltempo, sono state 2.700.

Esulta già, e forse ne ha anche ragione dopo tanto lavoro e pure qualche critica di troppo, l'ex assessore alla cultura (in attesa di riconferma), nonchè curatore della mostra, Sergio Gaddi:"Questi numeri – spiega con il solito aplomb – dicono che questa è una delle rassegne più visitate complessivamente in Italia. E per Como non può che essere un risultato da leccarsi i baffi…". Impressionisti a gonfie vele, ma il record di presenze di Magritte dello scorso anno (complessivamente 115.000 visitatori) resta ancora lontano. Ma c'è tempo fino al 15 luglio, ultimo giorno per visitare la rassegna di Villa Olmo.

Più informazioni su