CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Salta l’accordo con Lomazzo, il Como si ferma ancora ad Orsenigo

Più informazioni su

Lo ha rivelato il presidente Enzo Angiuoni. Non trovata l'intesa con l'Amministrazione del comune della "bassa". Oggi l'ultimo allenamento, domattina la Juniores di Parolini parte per la finale scudetto di categoria. "Restiamo qui ad Orsenigo. Non c'è stato l'accordo con l'Amministrazione comunale di Lomazzo per poter trasferire il nostro centro sportivo laggiù…". L'annuncio è arrivato a metà pomeriggio da parte del presidente del Como Enzo Angiuoni e mette fine alle ipotesi circolate nelle ultime settimane. Un accordo che sembrava perfezionato, per trasferire prima squadra e giovani a Lomazzo, ma che di fatto non si attuerà. Dunque, avanti con Orsenigo, centro sportivo di proprietà della famiglia Barzaghi alla quale ora Angiuoni e soci andranno a "bussare" per chiedere gestione o acquisto:"Non escludiamo anche di poter comperare la struttura – ha aggiunto Angiuoni -. Tutto questo perchè il Como avrà, dal prossimo anno, un settore giovanile più ampio e con tante squadre".

Oggi il numero uno lariano ha fatto una vista, sotto la pioggia battente, ai ragazzi allenati da Maurizio Parolini, quelli della juniores. Si sono allenati sotto l'acqua: rifinitura della preparazione e domattina la partenza per Pescara dove sabato mattina ci sarà la finale di categoria contro il Siracusa. "Un traguando ottimo – ha concluso il presidente azzurro -. Il mister ha fatto un ottimo lavoro, ora chiedo un ultimo sforzo. Vincere questa finale ci piacerebbe da morire: vorrebbe dire diventare per la prima volta nella storia del nostro club Campioni d'Italia. Sia pure della juniores…".

Più informazioni su