CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como e la sua rincorsa ai play-off, due partite per conquistarli

Più informazioni su

Dopo il pareggio di ieri, al Sinigaglia contro la Colognese, si complica notevolmente il cammino della formazione lariana. Domenica la delicata trasfrta di Tempio, poi il Renate in casa. Azzurri poco brillanti. Una bagarre. Cinque squadre per due posti utili nei play-off visto che i primi due sono appanaggio di Alghero ed Uso Calcio Caravaggio. Il Como ha solo due partite (180 minuti) per centrare l'obiettivo minimo della stagione e continuare a sperare nella promozione in C2. Ma il cammino non è agevole, tanto più dopo il poco brillante pareggio fornito ieri, al Sinigaglia, contro la Colognese. La squadra di Ramella non ha molto convinto e non è apparsa nelle migliori condizioni di forma. Forse il caldo, forse la tensione, ma la delusione è evidente. Speravano qualcosa di meglio anche i tifosi che sono tornati numerosi sugli spalti. Invece hanno dovuto accontentarsi di una prova modesta (vedi precedente lancio).

Ora il cammino è in salita: domenica la trasferta a Tempio, contro la formazione sarda già promossa in C2, ma non certo disposta a fare regali. La settimana dopo la gara casalinga contro il Renate di Manzo. Poi i play-off che bisogna ancora conquistare. La classifica a due giornate dal termine è la seguente: Tempio 65 (già promosso), poi Alghero 56 ed Uso Calcio a 54 (già sicuro dei play-off). Quindi Arzachena a 49, Como e Tritium a 48, Olginatese 47 e Colognese a 46. Solbiatese 44, Renate e Turate a 40, Merate e Villacidrese 39, Fanfulla 37, Palazzolo 36, Calangianus 34, Seregno 25 ed Atletico Cagliari 17 (Seregno e Cagliari già retrocesse in Eccellenza).

Il Como, dopo la gara di ieri, non si ferma. Oggi Ramella ed i ragazzi saranno già ad Orsenigo per riprendere gli allenamenti. Domenica c'è la capolista e bisogna cercare di essere pronti.

Più informazioni su