CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, l’emergenza continua. Ed oggi c’è la seconda della classe

Più informazioni su

Anticipo di campionato per gli azzurri che giocano a Caravaggio contro l'Uso calcio. Ramella ancora alle prese con tanti infortuni. Rientra Placida in difesa. Il mister:"Punto sui giovani, devono essere all'altezza della situazione"

Purtroppo ieri si è bloccato Maiolo per il suo vecchio risentimento dopo 20 minuti di allenamento, perciò non so se sarà disponibile. Bernardi non si è allenato perchè è ancora dolorante. E perciò giocheranno ancora i giovani…”. Ultimo giorno di lavoro quello di ieri per il Como di mister Ramella in vista dell’anticipo di campionato di questo pomeriggio (ore 15), la trasferta contro la seconda in classifica, l' Uso Calcio. E se le assenze di veterani pesano sull’economia della formazione, il tecnico non si scoraggia. “Una formazione giovane, è vero, quella che sto organizzano anche se ormai non sono più così piccoli. Devono capire che a vent'anni non si è più ragazzini e bisogna essere all'altezza di giocare da titolari.

Rimangono fuori anche gli altri storici: Terraneo ad esempio. ..Terraneo riprenderà la settimana prossima. L'unica nota positiva è che rientra Placida a livello difensivo. Sicuramente dovrò giocare con i due esterni di difesa Schepis e Cigagna. Poi a metà campo vedremo: se non ce la fanno questi due: giocheranno Greco, Calafiello a destra, Guidetti – un altro giovane – e, infine, l'unico vecchio Shala. Davanti, invece, Battaglino che, in realtà, si è allenato poco, ma con il suo fisico – sono certo – non ci saranno problemi. 
Oggi trasferta contro Uso Calcio, una squadra agguerritissima, che si trova al secondo posto in classifica: come la vede?
Anche la Solbiatese, si era detto, doveva essere la squadra più in forma in quel momento e noi giocavamo con i soli ragazzini. Spero che la squadra si comporti allo stesso modo, magari con un risultato diverso.  
Come vede gli avversari sono ?
Una squadra molto più possente di noi, molto forte nelle ripartenze. Cercheremo di non lasciar loro spazio. Si tratta di una squadra che vede anche il traguardo del primo posto, il tempio è, infatti, a soli 5 punti di distanza. Con 6 partite da disputare, sono davvero pochi. Quindi sicuramente avranno tutte le intenzioni di rischiare per vincere la partita. Potrebbe, perciò, essere un incentivo per noi, ma anche uno stimolo per loro, questa possibilità di vincere il campionato.
 
Dopo la partita di oggi c'è tempo di riposare un po'…
A noi non può fare che bene. Durante le feste si possono recuperare Maiolo, Bernardi, Castelnuovo, Terraneo, Gavazzi, lo stesso Franchetto. Gente che io non ho mai visto allenarsi, certo è che se la società li ha scelti vuol dire che sono all'altezza di giocare. Peccato che poi mancheranno solo 5 partite e dovremo veramente dare il massimo.

Nelle ultime ore, intanto, la commissione disciplinare ha ridotto da 5 a 4 le giornate di squalifica rimediate a Merate dal capitano Sgrò. Ne restano, dunque, ancora due da scontare.

Più informazioni su