CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Benetton “stangata” per frode:”Ma dipenderà tutto da noi…”

Più informazioni su

Pino Sacripanti, coach della Tisettanta Cantù, resta con i piedi per terra dopo la penalizzazione decisa ieri. I suoi uomini ora sono all'ottavo posto, ultimo utile per i play-off. E domenica è attesa Montegranaro. “Dico che bisognerà fare in fretta a decidere la reale penalizzazione della Benetton con ricorsi e controricorsi per non falsare il regolare svolgimento del campionato. Ma poi tutto dipenderà da noi: dovremo essere bravi a gestire il momento positivo che stiamo vivendo per ottenere un posto nei play-off”. Pino Sacripanti, il coach della Tisettanta Cantù, resta con i piedi ben piantati per terra. E non si monta certo la testa dopo che ieri sera la Federbasket ha penalizzato di 12 punti il club veneto (A1 maschile) per frode sportiva nel tesseramento di un giocatore. Trevigiani scesi ora in graduatoria con Cantù che ha agguantato l’ottavo posto, l’ultimo utile per entrare nella griglia dei play-off.

Ma da qui al termine della stagione regolare di partite ne mancano ancora 11. E saranno tutte battaglia fin da quella di domenica a Cucciago: attesa la Premiata Montegranaro, una delle rivelazioni della stagione. Tisettanta in un periodo di forma notevole anche se il coach, realista al massimo, avvisa:"Non potremo sempre vincere. Ci sarà anche qualche intoppo. Dovremo essere bravi a gestire eventuali passi falsi per non compromettere l'ingresso nei play-off. Ma tutto è nelle nostre mani".

Più informazioni su