CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ramella cerca il primo hurrah, ma il Merate non vuole fare regali

Più informazioni su

Turno infrasettimanale del campionato di serie D per gli azzurri del nuovo allenatore: il suo debutto, domenica, ha prolungato l'astinenza della squadra che non segna da 360 minuti. Il tecnico chiede meno tensione e l'aiuto dei tifosi. In cerca del primo hurrah. Di un urlo liberatorio per uscire dal tunnel della crisi. Con un attacco bloccato ormai da 360 minuti, quattro partite senza reti (l'ultima risale ad oltre un mese fa con la Villacidrese). Mille ed una ragione per il Como ed il suo tecnico Ramella di puntare alla posta piena nella gara di questo pomeriggio a Merate, recupero dell'incontro non disputato a febbraio per lo stop di tutti i campionati dopo la morte dell'ispettore di polizia a Catania. Si va in campo alle 14,30. Ed i lecchese si presentano come scoglio ostico, senza alcuna volontà di agevolare il cammino dei lariani. Merate reduce da due paeggi consecutivi ed in serie positiva da sette giornate. Quattro assenze per il tecnico dei padroni di casa ed un ex da mandare in campo, Donghi, attaccante di 27 anni, fino a dicembre sul Lario.

Ramella risponde con qualche rebus pure lui: infortunati ed in forte dubbio (più no che si) Gruttadauria, Maiolo e Bernardi. Ma il tecnico lariano vuole vincere:"Dobbiamo fare ogni cosa per tornare a casa con i tre punti. Questi ragazzi hanno bisogno – spiega – di una scossa, di sbloccarsi dal punto di vista psicologico". E per questo il mister chiede anche l'aiuto dei tifosi che oggi saranno a Merate, nonostante orario e giorno della settimana prescelto per questo recupero:"Ci devono stare vicini". Ieri Ramella, ad Orsenigo, ha concluso la preparazione con un intenso allenamento dove sono stati provati e riprovati schemi su palle inattive a disposizioni tattiche. Oggi la prova del campo. Per cercare finalmente di rompere il digiuno del gol e tornare ad urlare. In cerca di un hurrah, appunto…

Più informazioni su