CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Snaidero mette il turbo e per Cantù stavolta non c’è nulla da fare

Più informazioni su

I brianzoli hanno interrotto la loro striscia positiva nell'anticipo di mezzogiorno. Partita intensa e spettacolare a tratti. Si decide in volata: padroni di casa trascinati da Damon Williams, non bastano Jones e Jordan. Cantù si ferma. Dopo quattro vittorie consecutive, la Tisettanta deve alzare bandiera bianca. Lo ha fatto oggi a Udine nell'anticipo disputato a mezzogiorno. Gara bella, combattuta ed a tratti davvero spettacolare. Brianzoli mai domi, ma alla fine superati da una Snaidero che ha messo il turbo con un fenomenale Damon Williams (29 punti per lui). Friulani a segno dopo una grande lotta: finisce 100 – 91 anche se coach Sacripanti ha poco da rimproverare ai suoi.

Cantù è partita forte con Smith ed Eric Williams, la Snaidero risponde con il suo Williams e la gara diventa a strappi. All'intervello conduce Udine di 4 lunghezze (49 – 45). Ad inizio di terzo tempo, padroni di casa che sembrano prendere il largo. Ma Cantù ha orgoglio e voglia di combattere. Jones e Jordan, straordinari entrambi, riportano sotto la squadra e ricuciono il divario: si arriva, in avvio dell'ultimo quarto, ad un 73 – 72 che promette scintille. Ed è così da qui alla fine. Udine non sbaglia e Cantù risponde per le rime. Damon Williams mette i punti sicurezza, ma Phil Jones con cinque segnature di seguito riporta sotto Cantù. Ma il finale è ancora di Udine. E la Tisettanta si arrende.

Più informazioni su