CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Tisettanta si esalta ancora una volta: quarta vittoria di seguito

Più informazioni su

Partita sempre ad inseguire ieri sera contro Teromo. Nel finale la precisione di Williams e Shaw porta i brianzoli a conquistare un successo pesantissimo. Niente da fare per la Comense a Napoli. Altra battaglia, altra dimostrazione di forza. Quando il clima si fa duro, ecco che la Tisettanta Cantù viene fuori alla distanza. E' successo nelle gare precedenti con Treviso e Bologna ed è successo anche ieri sera a Cucciago con la Siviglia Teramo, terza giornata di ritorno del campionato di basket maschile di A1. Cantù ha faticato tanto, fin dall'inizio. La squadra di Sacripanti è partita contratta ed ha avuto difficoltà a prendere gli avversari. I primi tre tempi sempre condotti dagli abbruzzesi. "Picco" massimo il +15 della seconda frazione.

Ma Cantù non si è mai arresa. Sospinta dal suo pubblico – e con Jordan devastante (19 punti per il play-maker ndr) – la squadra si è esaltata con il passare del tempo. Ha capito che la rimonta era possibile e non si è arresa. Nell'ultimo quarto Terano ancora avanti di +9 in avvio, poi ecco la Tisettanta: precisione di Williams sotto canestroi, quakche buona conclusione di Shaw e le bombe di Mc Grath. Aggancio e sorpasso negli ultimi minuti. Cucciago in delirio, Sacripanti a spiegare ai suoi cosa fare. Alla fine Cantù porta a casa (67 – 60 il punteggio finale) una vittoria pesantissima, la quarta consecutiva. La classifica inizia a sorridere e domenica si va ad Udine.

Niente da fare per la Comense (basket femminile di A1). Nell'anticipo di ieri sera a Napoli, contro la seconda forza del torneo, nerostellate superate in dirittura d'arrivo: 67 – 63. Per le ragazze di coach Montini altra prova convincente anche se la sconfitta si poteva anche mettere in preventivo.

Più informazioni su