CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como alla prova verità con l’Alghero: conta solamente vincere

Più informazioni su

Appuntamento questo pomeriggio allo stadio Sinigaglia. Mister Parolini ha lavorato sodo durante la settimana: possibili variazioni tattiche. Problemi per l'attacco: indisponibili in tre. Ieri in ritiro per la massima concentrazione. Nessuna alternativa, nessun alibi. Partita da vincere a tutti i costi. Anche perché è una sfida con una diretta concorrente per la vetta della classifica. Arriva l’Alghero, al Sinigaglia (questo pomeriggio alle 14,30), ed il Como è al bivio della stagione dopo la sfuriata di inizio settimana del presidente Angiuoni: portare a casa il successo per cancellare i dissapori della dirigenza che è arrivata persino a minacciare il blocco degli stipendi oppure saranno guai. La sconfitta di sette giorni fa a Palazzolo, insomma, ha lasciato il segno. Ora occorre una pronta reazione, fin da oggi. Attesa da Angiuoni e dal socio Di Bari, auspicata dai tifosi.
Mister Parolini, in settimana, ha lavorato sodo con i ragazzi, Nell’amichevole di giovedì, con il Maslianico, ha anche provato uno schema differente dal solito 4-4-2, vale a dire una difesa a tre. Luci ed ombre, difficile una riproposizione nella partita odierna anche se non del tutto escluso. Qualche problema per l’allenatore dal reparto offensivo: Bernardi è squalificato, Terraneo ancora alle prese con un problema muscolare. Non si recupera neppure Battaglino per scardinare la difesa sarda, molto attenta e precisa. L’Alghero è tra le formazioni meno battute del torneo di serie D.

La novità di questa vigilia è il ritiro: dopo la rifinitura di ieri, ad Orsenigo, tutti al Castello di Casiglio di Erba per preparare al meglio la sfida e per trovare la concentrazione necessaria. Il presidente non vuole altri cali di tensione come quelli di Palazzolo.

Più informazioni su