CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Parolini stupito: “Non ci aspettavamo una prestazione così negativa”

Più informazioni su

Parla il tecnico azzurro a un giorno dalla sconfitta rimediata dal Palazzolo. "Abbiamo sicuramente personalità ma in certe partite non lo dimostriamo – aggiunge – perchè facciamo la metà di quello che proponiamo in allenamento" Una sconfitta inattesa quella rimediata ieri dal Como contro Palazzolo. Un 1 a 0 che nessuno si aspettava ma, forse, annunciato già da tempo. Gli azzurri nonostante le vittorie alle spalle non hanno quasi mai offerto un gioco pulito e preciso e le vittorie ‘pagavano’ sempre il prezzo di un assetto di campo confuso e poco concreto. “Il campionato non è sicuramente facile – commenta oggi il tecnico, mister Parolini – e ogni partita è da giocare, certamente le nostre aspettative non erano quelle di domenica e di una partita così negativa come è stata." Com'è stata questa partita?Rispetto ad altre e alle ultime prestazioni eravamo partiti col piede giusto fino al loro gol, poi da li ci siamo persi, abbiamo avuto una buona reazione nel secondo tempo ma, mentre altre volte abbiamo raddrizzato il risultato, questa volta non ci siamo riusciti. Questa non dev'essere però una scusante, noi non dobbiamo partire sempre in questo modo e andare in svantaggio, noi siamo il Como e abbiamo altri doveri, non questo. Ha qualcosa da rimproverare ai suoi ragazzi o al lavoro svolto?Secondo me abbiamo sicuramente personalità ma in certe partite non lo dimostriamo perchè facciamo la metà di quello che proponiamo in allenamento fino al fine settimana. Uno rimane fiducioso e poi invece la domenica non si mette in pratica quello che si è svolto durante la settimana. Domani riprendono gli allenamenti, come?Certamente non dobbiamo mollare. Il risultato di ieri vale poco ai fini della classfica, due o cinque punti sono sempre da recuperare. Eravamo e siamo sempre una squadra che deve rimontare. Le partite però si assottigliano e abbiamo l'obbligo di giocare 12 partite da Como. La vetta si è un pochino allontanata, c'è l'obbligo di vincerle tutte queste partite?Si ma vincerle tutte sarà sicuramente difficile visto l' andamento fino a questo momento. Dobbiamo comunque provarci e dobbiamo arrivare allo scontro diretto con la prima in classifica con pochi punti di scarto. E' stato segnalato un infortunio per Battaglino, quali sono le sue condizioni?Non so, vedremo domani l'entità dell'infortunio con lo staff medico, sicuramente ha avuto dei problemi alla caviglia già infortunata nei mesi scorsi; valuteremo domani, speriamo niente di grave. Un'espulsione anche per Bernardi, che provvedimenti potrebbero derivare?Sicuramente la squalifica a Bernardi, per la prossima gara contro Alghero un'assenza importante sopratutto se aggiunta a quella di Terraneo e Battaglino. E' un'assenza grave però, a questo punto, assenti o non assenti non dobbiamo nasconderci e quindi abbiamo l'obbligo e il dovere di giocare 12 partite da Como, senza questi alti e bassi che ci costringono a rincorrere la vetta della classifica.   

Più informazioni su