CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Fermi Sgrò e Terraneo, Como a Palazzolo senza l’esperienza

Più informazioni su

I due giocatori azzurri in dubbio per la sfida di questo pomeriggio. Ma mister Parolini ha notevoli alternative per l'attacco. Gara delicata, ma non bisogna perdere contatto dalla vetta.

Adesso bisogna vincere anche fuori casa. Dopo aver fatto bene negli ultimi turni al Sinigaglia, il Como è atteso alla riprova questo pomeriggio sul terreno di Palazzolo. Una sfida insidiosa – inizio alle 14,30 – al di là della classifica che vede gli azzurri al terzo posto, staccati di due lunghezze dalle capoliste Tempio ed Uso calcio ed i brasciani nelle zone basse, ad un passo dal baratro. Ma Parolini, il tecnico lariano, ha insistito molto in settimana durante la preparazione: non bisogna sottovalutare gli avversari, ma entrare in campo e pensare solo a giocare bene. Dopo aver recuperato punti, ora non bisogna perdere terreno dalla vetta. Il Tempio rischia molto sul terreno della Solbiatese, L’Uso Calcio ha un compito più agevole, in casa, contro il modesto Atletico Cagliari.
Il Como va a Palazzolo con un pò di esperienza in mano. Nelle ultime ore si sono bloccati Sgrò (influenza) e Terraneo (contrattura). Il primo può anche farcela a recuperare, il secondo no. Parolini, per l'attacco, ha altre valide atlernative come Bernardi, Damiano ed anche Shala all'occorrenza. Un pò meno facile trovare chi sostituisca un geometra del centrocampo come Sgrò. Altro assente, ma in fase di recupero dall'in fortunio, è Cigagna.

Più informazioni su