CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Parolini vuol dire prudenza: “Bene così ma niente facili entusiasmi”

Più informazioni su

Il tecnico torna sulla vittoria di ieri contro Villacidrese. "Abbiamo incontrato delle difficoltà – ammette – ma i ragazzi nel secondo tempo sono stati bravi a non sbagliare". E poi aggiunge "dobbiamo continuare cos' con impegno e umiltà". Un due a uno tirato per i capelli. Strappato nei minuti di recupero. Il Como ieri – vedi precedente lancio – nella parta casalinga contro la tonica Villacidrese ha ancora una volta agguantato il risultato, e tre punti d’oro, offrendo però l’immagine di una squadra sottotono e ancora una volta confusa. Nonostante questo il tecnico, mister Parolini, si dice abbastanza soddisfatto da quanto visto fare dai suoi ragazzi e ammette: meglio che nella partita giocata contro Seregno.  Iniziamo dal risultato, 2-1, altra vittoria per la sua squadra, c'è soddisfazione? Si, sempre con cautela, perchè non bisogna farsi prendere dall'entusiasmo. Comunque una vittoria importante anche per via dei risultati delle altre partite. Tre punti portati a casa nei minuti di recupero, vuole raccontarci un pò la partita di ieri? Mah rispetto alla partita precedente contro il Seregno, ieri si è giocato decisamente meglio. Nella scorsa partita non avremmo meritato di vincere ieri invece qualcosa in più abbiamo fatto, specialmente negli ultimi 45 minuti. Come le sono sembrati i suoi ragazzi, la Villacidrese ha dato del filo da torcere… Lo sapevamo che ci avrebbe messo in difficoltà, era una squadra che già all'andata ci aveva battuto, sapevamo che era una squadra ostica da incontrare, per di più in svantaggio, sicuramente abbiamo trovato delle difficoltà, ma i ragazzi nel secondo tempo sono stati davvero bravi e attenti a non sbagliare più niente. Hanno dato dimostrazione di forza specialmente negli ultimi 25 minuti e di voglia di vincere… Domani riprende la preparazione, su cosa bisognerà lavorare nello specifico? Continueremo a lavorare, come  sempre,  con massimo impegno, massima determinazione, massima cattiveria che purtroppo ogni tanto non riusciamo a trasmettere la domenica anche se però con una serie di risultati positivi, forse potremmo dare anche questa continuità.  Con il pareggio di Tempio e Uso Calcio la classifica resta invariata, Il Como resta in terza posizione dopo queste 2 sqaudre a pari punti.. Siamo ancora a 2 punti di distanza, noi – ripeto – dobbiamo guardare in casa nostra e non in casa degli altri. Dobbiamo fare il nostro dovere e vincere le gare, poi vediamo. Prossima partita contro Palazzolo, una delle ultime in classifica, come bisogna affrontare questa squadra? Con umiltà. Andare ad affrontare una squadra che non è al centro della classifica come se fosse la prima…questo sicuramente. Non si fanno differenze tra squadre, l'impegno è lo stesso… Assolutamente, specialmente in questo girone, non dobbiamo sottovalutare nessuno anche perchè non siamo nella condizione di poter sottovalutare nessuno, visro anche la parttita contro il Seregno che era l'ultima, quella di domenica e quella che dobbiamo fare…Partite facili nel calcio non ce  ne sono e dobbiamo rispettare qualsiasi tipo di avversario. Si sono registrati infortunii? Assolutamente no, anzi. Probabilmente la settimana prossima avremo tutto l'organico al completo. Sperando di arrivare a fine settimana che non succeda qualcosa, come la febbre della settimana scorsa.

Più informazioni su