CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cantù nella tana di Treviso per tentare il “miracolo” dell’andata

Più informazioni su

La Tisettanta questo pomeriggio contro i campioni d'Italia, già superati a Cucciago nel giorno del ritorno di Marzorati. Squadra al completo, ma la Benetton è un osso durissimo. La comense in casa con Viterbo.

Basta la parola: dici Benetton e subito ti salta in mente quella esaltante vittoria ottenuta nell’anticipo di mezzogiorno: era l’8 ottobre e Cantù debuttava in campionato davanti al suo pubblico. Non solo: quella domenica era speciale perché c’era il ritorno in campo, a 50 anni suonati, di Pierluigi Marzorati. Una giornata super ed una vittoria che rappresenta il momento più esaltante della stagione brianzola. Da allora gli uomini di Sacripanti hanno avuto qualche impennata e diversi capitomboli. Ma proprio domenica hanno chiuso l’andata con un successo – vera manna dal cielo – contro la cenerentola Livorno. Oggi è ancora Benetton: prima di ritorno, si gioca a Treviso alle 18,15. La Tisettanta, al completo, non ha nulla da perdere nella sfida con i campioni d’Italia in carica. Ma i trevigiani sono forti, tonici e motivatissimi dopo la doppia qualificazione alle "Top 16"di Eurolega ed alle "Final eight" di Coppa Italia.
La Comense, basket femminile di A1, cerca di smuovere la sua deficitaria classifica che la vede ad un passo dal baratro. Questo pomeriggio (ore 18, al Palasampietro di Casnate) è attesa la Virtus Viterbo che in graduatoria ha 10 lunghezze in più. Nerostellate ancora in formazione rimaneggiata e sempre in attesa di sapere se l’italo americana Zampella, reduce da un serio infortunio, può essere tesserata per dare una mano nella lotta ricerca della salvezza.

Più informazioni su