CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La vittoria porta il magico nome di Phil Jones: Livorno cade a Cantù

Più informazioni su

Ben trenta i punti segnati dal neozelandese. Il giocatore non solo agguanta canestri a manciate ma risveglia un quintetto che ieri, per metà del match, è parso anestetizzato. Phil Jones batte Livorno 84 – 80. Trenta punti per il neozelandese, indiscusso match winner e trascinatore di una Cantù che per metà partita sembra essere anestetizzata e incapace di reagire in una gara che il pronostico voleva semplice e abbordabile. I due punti conquistati non fanno dormire sugli allori Sacripanti, la TdShop si è dimostra avversaria temibile e capace di tenere sotto Cantù fino al terzo quarto. Il – 18 che contraddistingue il ritorno sul parquet è un fardello troppo pesante per i brianzoli, che sembrano risvegliarsi da un incubo: Phil Jones prende per mano la squadra conducendola, con un finale da cardiopalma, a un'isperata vittoria. Grande rammarico per i toscani per la vittoria sfuggita ma anche i canturini non sorridono al pensiero del prossimo match in trasferta contro Treviso: serviranno molta più grinta e carattere per poter battere lo squadrone di Bucchi.

Più informazioni su