CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pochi tifosi al Sinigaglia per “spingere” il Como contro la capolista

Più informazioni su

La gara infrasettimanale terrà lontani molti supporters. Si va in campo alle 14,30. Il Tempio Pausania preoccupa notevolmente gli azzurri per il suo valore. Nessun problema di infermeria: Ortelli convocato. Sbagliare non si può. Il Como è atteso a una prova di riscatto. La partita in programma questo pomeriggio alle 14.30, in casa, contro la capolista Tempio, è l’occasione di ribaltare un periodo nero. Difficile e senza risultati. Una prova complicata contro una squadra in ascesa. Sulla carta, e non solo, gli azzurri hanno tutti i numeri per farcela, per far riemergere le energie che a inizio stagione hanno fatto di questa squadra la fuoriclasse del campionato di serie D. “Ieri la preparazione è andata bene – spiega il team manager, Massimo Mascetti –. A differenza dei tradizionali martedì, visto l’impegno di oggi, i ragazzi hanno seguito un lavoro leggero, un’ora e mezza in cui hanno rivisto gli schemi”.

Nessuna novità sul fronte infermeria. Alla fine, nonostante non sia al top, Ortelli è stato convocato insieme ad altri 18 compagni. Sarà difficile, però vederlo in campo. Il neo-acquisto Maiolo sta seguendo ancora il regime di preparazione e oggi non debutterà. “Sappiamo che è un mercoledì di lavoro – ha detto il tecnico Falsettini – e non ci aspettiamo certo un’invasione di tifosi, ma a quelli che ci saranno chiedo, come sempre hanno fatto, il massimo supporto. Abbiamo bisogno di loro”. Appuntamento per la squadra alle 10.45 all’hotel Como. Solito ruolino: riunione tattica, pranzo e spostamento allo stadio Sinigalia. Questa sera, inoltre, la società si riunirà per la classica cena pre-natalizia. Dove tutti sperano di poter festeggiare…

Più informazioni su