CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Non basta Damiano, Como al tappeto con un micidiale uno-due

Più informazioni su

Altro brutto ko per gli uomini di Falsettini sul terreno della Colognese. I padroni di casa decidono la gara in avvio di ripresa in cinque minuti. Il neo-arrivato subito in gol, ma non basta. E mercoledì c'è la capolista. Un nuovo ko. Brutto, pesante, con possibili ripercussioni sul morale di una squadra che sembra aver smarrito gioco ed identità. Il Como è caduto anche oggi, sette giorni dopo il poco convincente successo contro l'Atletico Cagliari. Un 2-1 rimediato sul terreno della Colognese dopo una partita in salita. Primo tempo senza grandi emozioni, poi tutto succede in avvio di ripresa. Un micidiale uno-due dei padroni di casa in cinque minuti: dapprima Salandra, che realizza un rigore, poi Valenti. Gli azzurri hanno accorciato le distanze con il neo-arrivato Damiano, mandato in campo subito da Falsettini. Ma la sua rete non è servita ad evitare il ko. E la classifica del Como resta bloccata: 26 punti e tante recriminazioni per quello che poteva essere e non è stato.

Ma gli uomini di Falsettini non hanno neppure il tempo di recriminare: mercoledì pomeriggio, al Sinigaglia, arriva la capolista Tempio che oggi è stata bloccata in casa (1-1) dalla sempre più positiva Olginatese. Non ne ha approfittato neppure l'Alghero che a Lodi ha fatto lo stesso risultato (1-1). Ma l'Arzachena, superando nel derby la Villacidrese (2-1), ha superato il Como ed è ora terza a quota 27. Como e Caravaggio a 26 punti, poi l'Olginatese a 24. La Salus Turate ha rischiato tantissimo oggi: pari raggiunto al 97 dopo un mega-recupero a Renate. Nuova sconfitta per il Merate: 3-2 a Cagliari.

Più informazioni su