CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Tisettanta nella tana di Roma. Ma prima c’è la benedizione

Più informazioni su

Gli uomini di coach Sacripanti stamane in piazza San Pietro davanti al Papa. Nel pomeriggio una gara difficilissima. Tutti recuperati gli infortunati. Basket donne: la Comense a Maddaloni. Qualcuno ci spera. Nella benedizione del Papa, Benedetto XVI, per riuscire poi ad espugnare il palazzetto di Roma. Senza voler essere blasfemi. Ma la Tisettanta Cantù, alla ricerca di una sua collocazione definitiva nel torneo di A1 maschile di basket, oggi ha un compito molto difficile contro la Lottomatica (si gioca alle 18,15): cercare di uscire indenne da un palazzetto ostico e con tanto pubblico contro. Prima della sfida, però, Sacripanti e la sua band saranno in mattinata in piazza San Pietro durante la benedizione papale della domenica. Un momento intenso ed importante per tutto il club che quest'anno ha festeggiato il 70esimo di fondazione. Poi la gara. Il coach di Cantù ha recuperato in extremis i tanti infortunati della settimana: Jordan, Shaw, Smith, Williams e Jones. Nessuno è al massimo della condizione ed ecco perchè la sfida odierna è ancora più difficile del previsto.

E se Cantù è nella capitale, trasferta ancora più lunga per la Comense (basket femminile di A1). Nerostellate nella tana di Maddaloni (ore 18) contro una formazione che ha due punti soli in graduatoria (lariane a quota 4) e che farà di tutto per fare uno sgambetto alle ragazze di Montini. Recuperata Invernizzi, uscita domenica dal campo con problemi alla schiena.

Più informazioni su