CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Falsettini recupera gli infortunati e chiede lo sprint al suo Como

Più informazioni su

Il tecnico azzurro guarda con ottimismo alla sfida di domenica con la Colognese. Probabile debutto del neo-acquisto Damiano, ma Maiolo non è ancora pronto. Il mister avverte:"Attenti agli avversarti, sono molto tosti".

Si è chiusa oggi al Centro sportivo di Orsenigo un’intensa settimana di lavoro per il Como. La squadra sta lavorando come non mai per correggere gli errori e tornare ad essere quella macchina da vittoria che è stata fino a poche partite fa. Domenica in programma la trasferta contro la Colognese. Gli azzurri hanno dalla loro l’asso nella manica dei nuovi arrivi. “Sono molto soddisfatto – spiega il tecnico mister Falsettini che in questi giorni ha testato gli innesti -. Direi che sicuramente Damiano è già a posto perchè ha sempre giocato. Maiolo ha bisogno di più tempo per trovare il ritmo partita. Borra, invece, domani giocherà subito con la juniores per fare un’intera partita”.


Tutto bene anche sul fronte allenamenti. “C’è entusiasmo grande visti i nuovi arrivi e la voglia di fare bene”. Buone le notizie pure sul fronte infermeria. “Abbiamo recuperato Castelnuovo e Gruttadauria. In buona ripresa Cigagna che già corre e anche Gavazzi che dovrebbe tornare con il nuovo anno”. Degli avversari mister Falsettini ha un’opinione precisa. “Squadra tosta –dice – proprio perché bergamasca, team che non molla mai. Conosco bene l’allenatore, Stefano Vecchi, che è stato un mio giocatore due anni fa a Crema quando abbiamo vinto il campionato. Sono bravi nelle ripartenze. Dovremo stare attenti, una volta persa palla a dobbiamo essere bravi ad aggredire subito e non farci trovare impreparati”.

Insomma, con una vittoria e un po’ di fortuna il Como potrebbe rialzare la testa. “Noi contiamo su queste ultime due partite – conclude il mister -. Vogliamo fare il massimo, poi vedremo la classifica come sarà. Soprattutto conta recuperare un certo spirito, un certo gioco e fare risultato”. Appuntamento domani mattina a Orsenigo per la rifinitura.

Più informazioni su