CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como a Lodi senza paura: nel suo motore c’è super – Terraneo!

Più informazioni su

L'attaccante azzurro, in grande forma, vuole trascinare la squadra anche nella delicata trasferta di oggi. Un problema in più per i tifosi: anche qui il blocco delle auto. Out Battaglino. Il mister:"Nessun dramma".

Un problema in più per i tifosi del Como da affrontare quersto pomeriggio a Lodi. Non solo l’avversario insidioso, ma anche il blocco del traffico che il sindaco della cittadina dell’hinterland milanese ha deciso di adottare pur se non rientra nell’area omogenea. Per i supporters lariani, dunque, difficoltà vere per raggiungere il terreno di gioco. Si va in campo alle 14,30 con gli azzurri che cercano di mantenere la vetta solitaria della classifica. Per questo, però, occorre uscire indenni dal terreno del Fanfulla, squadra di metà graduatoria con un attaccante insidiosissimo come Della Giovanna.

Mister Falsettini rinuncia agli infortunati Bernardi, Schepis, Cicagna e Battaglino, quest’ultimo ancora alle prese con una caviglia dolorante. Incerto sino all’ultimo il giovane Carraffiello. “Ma siamo un gruppo forte e ben affiatato – precisa l’allenatore – e così le assenze non ci devono preoccupare”. E poi il Como va a Lodi sulle ali dell’entusiasmo per la bella vittoria di domenica e soprattutto con un bomber – Lele Terraneo – più che mai capocannoniere del torneo. I tre gol di domenica lo hanno consacrato in modo definitivo. E’ lui, questo ragazzo a modo che ama leggere e viaggiare, il punto di forza del Como di oggi. Un bomber di razza che deve continuare a fare volare i compagni.


La Salus Turate va in Sardegna, ad Arzachena, mentre le dirtette inseguitrici degli azzurri – Alghero e Tempio – giocano rispettivamente a Seregno e Cologno.

Più informazioni su