CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, squadra d’assalto per dimenticare subito il ko in terra sarda

Più informazioni su

La formazione azzurra impegnata questo pomeriggio contro il Palazzolo al Sinigaglia. Una gara da interpretare bene. E mister Falsettini pensa ad alcuni correttivi da apportare. Probabile debutto in porta di Esposito.

Un Como diverso rispetto al passato. Una formazione con parecchie novità quella che oggi scenderà in campo al Sinigaglia – ore 15 – contro il Palazzolo, sesta giornata del campionato di serie D. Falsettini non ha ancora ufficializzato i cambiamenti perché preferisce tenere la squadra concentrata sino all’ultimo, ma è probabile il debutto in porta del nuovo portiere Esposito, accordatosi venerdì con il club. Un giocatore di grande esperienza, 32 anni e molte società cambiate. Ma forse – e questo è il suo inevitabile destino – più noto per essere il marito della cantante Annalisa Minetti che per le sue qualità calcistiche.

Esposito è favorito su Sangiorgio, poi difesa a quattro con Schepis, Gruttadauria, Merlin e Carrafiello, poi centrocampo da inventare per l’assenza di Battaglino, all’ultima giornata di squalifica. Probabile lo spostamento in avanti di Sgrò al fianco di Shala che verrebbe retrocesso da Falsettini. I due dovrebbero giocare con Guidetti e Passerini al fianco. Attacco con Terraneo e Bernardi, forse stavolta mandato in campo dal primo minuto dopo aver convinto appieno nelle precedenti uscite. “Attaccare, ma con giudizio e soprattutto non sottovalutare i bresciani”, questa la ricetta del mister lariano che vuole dimenticare il brutto scivolone di domenica in Sardegna. Per regalare una bella vittoria ai tifosi e ad un supporters speciale che proprio oggi sarà in tribuna al Sinigaglia: Rumesh Raigama, ospite del presidente Angiuoni con la sua famiglia.

Più informazioni su