CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Mendrisio abbraccia il Giro di Lombardia: grande festa in piazza

Più informazioni su

Già iniziate le operazioni poreliminari della corsa che scatta domattina dal Ticino per concludersi sul lungolago di Como. Al via anche Bettini con la maglia iridata, Basso non ci sarà. E tra i favoriti spunta pure Paolini. Una grande festa in piazza a Mendrisio: tanti appassionati di ciclismo questo pomeriggio per salutare i protagonisti del Giro di Lombardia numero 100 che scatta domattina dal Ticino per snodarsi lungo tutto il perimetro del lago di Como. E conclusione domani pomeriggio sul lungolago cittadino dopo le ore 16. Molte persone per vedere da vicino i campioni delle due ruote e per strappare qualche autografo: l'applausometro è forte per il campione del mondo Paolo Bettini, che sarà regolarmente al via pur se ancora non al meglio dopo lo choc per la morte del fratello Sauro. Resta, comunque, un logico favorito anche perchè a lui piacerebbe fare il bis dopo il successo di un anno fa.

Non solo Bettini. Tra i protagonisti di questa corsa del centenario anche i nazionali di Salisburgo Rebellin e Di Luca. Senza dimenticare il "nostro" Luca Paolini con un tracciato che gli si addice molto. Non ci sarà, come annunciato ieri, Ivan Basso anche se la sua posizione nell'inchiesta antidoping spagnola è stata stralciata. Oltre a Paolini anche tre comaschi partono con l'ambizione di fare bene: Trentin, Santambrogio ed il velocista Paride Grillo, ieri nono in Piemonte. E poi anche una agguerrita pattuglia di stranieri capeggiata dallo spagnolo Valverde e dall'olandese Boogerd. Occhio anche al lussemburghese Schleck, lo scorso anno finito alle spalle di uno scatenato Bettini.

Più informazioni su